Elisabetta Canalis in fuga da Los Angeles: “Gli incendi hanno avvelenato l’aria”

Non sono tempi facili per la città di Los Angeles, che dopo le critiche di Chiara Ferragni sta incassando in questi giorni anche le polemiche dichiarazioni di una star estera come Elisabetta Canalis. Da tempo l’ex velina, trasferitasi in California assieme alla famiglia, ha avuto modo di denunciare la decadenza della metropoli, tra povertà e criminalità ormai diffuse senza controllo per le strade di Los Angeles. Ora, con l’annuale, devastante stagione degli incendi, la situazione sembra aver raggiunto il limite.

La metropoli californiana soffocata dagli incendi: Elisabetta Canalis e famiglia hanno abbandonato Los Angeles, in fuga verso il mare

Elisabetta Canalis ha in queste ore deciso di abbandonare la città californiana, ripiegando verso la costa del Pacifico e lasciandosi alle spalle l’area losangelina devastata dagli incendi. C’è proprio la catastrofe ambientale rappresentata dai roghi dietro la scelta della famiglia Canalis, bloccata in una metropoli ormai invivibile sotto i fumi tossichi delle fiamme. La showgirl si starebbe in queste ore trasferendo a Palm Springs assieme ai familiari; proprio nel corso del tragitto in macchina ha deciso di aggiornare i fan italiani, via social.

Alla guida della propria auto assieme alla figlia Skyler e al marito Brian Perri, Elisabetta Canalis ha raccontato via Instagram il proprio disagio per il trasferimento improvviso. “Stiamo lasciando Los Angeles“, comunica nel breve video. “L’aria è diventata tossica, ci sono un sacco di incendi. Molte persone stanno già lasciando la città, ovviamente chi può permettersi di farlo. Perché ormai l’aria è diventata irrespirabile“. Uno scenario quasi apocalittico, per il quale la showgirl ha già preso tutte le sue precauzioni.

LEGGI ANCHE George Clooney in crisi con Amal: “Elisabetta Canalis è stata in assoluto…”