Mistero in chiesa: marijuana al posto dell’incenso, il prete collassa e scoppia il panico

Una messa particolare, quella che sembrerebbe essere avvenuta in una piccola chiesina di Chieti, in Italia. A quanto pare, al posto dell’incenso, prete e fedeli si sono ritrovati a inalare della marijuana. Il mistero rimane…

Marijuana al posto dell’incenso in chiesa? Ebbene succede anche questo. Il mistero riguarda una chiesina di Chieti, dove quello che probabilmente è stato uno scherzo di cattivo gusto ad opera di qualche cittadino, si è trasformato in una scena assurda.

Il parroco della chiesa locale sta svolgendo normalmente la messa, ma durante la funzione religiosa qualcosa va per il verso sbagliato. Al momento di utilizzare il classico incenso, infatti, i fedeli si accorgono di una stranezza: una grande nuvola di fumo denso si innalza portando con sé un odore molto forte e particolare. Si tratta proprio di marijuana.

Di fronte allo sguardo basito dei presenti, il prete decide comunque di continuare la funzione. Probabilmente l’evento è così surreale da fargli credere che non possa trattarsi davvero di marijuana. Purtroppo, però, l’uomo non riesce a portare a termine la messa poiché inizia a cadere in uno stato confusionario. Inalare tutta quella marijuana gli causa un’improvvisa intossicazione da cannabinoide sintetico. Preso da un forte malore, il parroco viene aiutato dai fedeli che chiamano subito dei soccorsi. Insomma, uno scherzo di cattivo gusto finito ancora peggio. Per fortuna ora il prete sta bene, ma rimane il mistero di chi abbia sostituito il contenuto dell’incenso…