Erano fratelli Hambrick di 550kg: storia drammatica oggi magri e uniti [FOTO]

La storia di John e Lonnie Hambrick ha colpito il pubblico di Vite al Limite. Entrambi, infatti, avevano importanti problemi di peso e ciascuno dei due raggiungeva circa i 280 kg. Nella loro vicenda c’erano moltissimi avvenimenti drammatici e traumi che li avevano portati a rifugiarsi nel cibo, prima di unirsi e farsi forza a vicenda per guarire. Solo intorno ai trenta anni, infatti, i due fratelli hanno deciso di rivolgersi alla clinica del dottor Nowzaradan.

Erano i fratelli Hambrick di Vite al Limite: una storia drammatica

Tra i due fratelli Hambrick, quello ad avere una storia più traumatica alle spalle era Lonnie, che pesava 277 chili. Il ragazzo si era rifugiato nel cibo perché la sua famiglia non aveva accettato il suo coming out.

La sua confessione lo aveva portato ad avere incomprensioni sia coi genitori che con il fratello John, anche lui con problemi di peso. Dopo un po’ di anni, però, i due si sono riavvicinati e hanno deciso di fare fronte compatto per affrontare il problema. Così hanno deciso di partecipare a Vite al Limite per sottoporsi alle cure del dottor Nowzaradan.

Oggi sono dimagriti e più uniti che mai [FOTO]

Nel corso dei dodici mesi di Vite al Limite, entrambi i fratelli Hambrick hanno perso molti chili, e in particolare Lonnie ne ha persi 111 kg. Un obiettivo importante, che ha svelato a tutti quanto fosse grande la loro determinazione.

Grazie al programma di dimagrimento del dottor Nowzaradan, inoltre, i due fratelli hanno ritrovato il loro rapporto e questa esperienza sembra averli uniti moltissimo. La loro storia rimane una delle più avvincenti del programma e ancora oggi il pubblico si chiede come siano diventati. Dalle foto pubblicate sui social sembrano uniti e felici, e sicuramente più magri.

LEGGI ANCHE: Era Chay Guillroy di Vite al Limite di 271 kg: trasformazione da uomo a donna [FOTO]