Beve acqua da un distributore automatico e finisce in ospedale: bruciori e…

La vicenda si è verificata nelle ore scorse Gorizia. Dopo aver bevuto acqua da un distributore automatico di bevande, un uomo è finito in ospedale. Il protagonista della sfortunata vicenda è l’assessore comunale Roberto Sartori; dopo il primo sorso il malcapitato ha accusato immediatamente forti bruciori e dolori e per questo si è trovato costretto a recarsi presso un pronto soccorso. A riportare i primi dettagli della notizia è il quotidiano triestino Il Piccolo, che spiega anche le conseguenze del malore.

Dopo aver bevuto dalla bottiglia presa ad un distributore automatico, Roberto Sartori ha subito capito che qualcosa nella bevanda non andava. In ospedale dopo i primi accertamenti hanno subito compreso la causa dei bruciori e della nausea.

Le conseguenza drammatiche dopo aver bevuto da un distributore automatico

Giunto presso l’ospedale più vicino, insieme alla bottiglia dalla quale aveva bevuto, l’assessore comunale è stato subito sottoposto a tutti gli accertamenti necessarie. Dalle indagini mediche si è scoperto che l’uomo aveva riportano delle ustioni allo stomaco e all’intestino. Già dal primo e unico sorso, Roberto Sartori aveva sentito un sapore strano, provenire dall’acqua presa al distributore automatico; la bevanda, evidentemente alterata, ha fatto immediatamente i suoi danni. L’assessore comunale infatti ha riportato delle lesioni agli organi interni, che pare però si possano curare. Per fortuna infatti dopo le prime ore di panico e paura, ora Sartori  si trova fuori pericolo. Ricoverato in ospedale, le sue condizioni sono però stabili e buone. Il contenuto della bottiglia deve essere ancora analizzato e il distributore automatico si trova al momento sigillato e fuori uso. Sarà utile capire se la sostanza nociva abbia contagiato altre bevande; ad ogni modo quella data marca di acqua è ritirata e sostituita nella macchinetta.

LEGGI ANCHE: Mangia solo tre mele al giorno per anni: i suoi capelli iniziano a…