Adriana Volpe, attacco alla Rai? “Non mi facevano parlare”

Arrivata a Tv8 al termine di una lunghissima avventura a Rai 1, Adriana Volpe ha fin da subito mostrato l’intenzione di liberarsi da un peso sullo stomaco evidentemente portato per lungo tempo. Il suo rapporto con l’ex collega e amico Giancarlo Magalli è stato discusso e analizzato a più riprese; sarebbe naturalmente questo il motivo dietro l’addio alla rete, addio maturato tra molti veleni e non poche recriminazioni. Dopo una fortunata avventura al GF Vip, la conduttrice si è ora reinventata a Tv8 con lo show Ogni Mattina, ma le polemiche con gli ex datori di lavoro non hanno accennato a diminuire.

“Finalmente qui posso parlare in libertà”: Adriana Volpe si sfoga commentando le regole della nuova rete in confronto ai vecchi datori di lavoro

Nel corso di un recente episodio della trasmissione estiva, Adriana Volpe ha dunque riservato una nuova frecciata alla sua vecchia rete. Senza nominare per nome il programma in questione, la conduttrice non ha nascosto la propria insoddisfazione per alcune modalità lavorative, confrontandole negativamente con la nuova gestione del suo personale programma. Chiamata a commentare le nuove norme atte a favorire la ripresa delle attività scolastiche, Volpe ha dunque elogiato la propria libertà di parola in trasmissione; libertà di cui, una volta, era tutt’altro che provvista.

In passato mi avrebbero detto di non commentare nulla“, ha rivelato Adriana Volpe in diretta, introducendo il servizio di giornalismo politico. Un tipo di inchiesta che nel suo vecchio programma Rai avrebbe fatto fatica a passare. “Mi ripetevano che i conduttori dovrebbero astenersi da qualunque commento, lasciando commentare gli altri. Invece noi qui possiamo farlo“, ha concluso, in una confessione che lascia poco spazio all’immaginazione. “In questa rete finalmente posso dire quello che voglio“.

LEGGI ANCHE Adriana Volpe e Magalli, Samantha Togni rincara: “Voglio precisare…”