Maria De Filippi e Maurizio Costanzo: “All’inizio fu sgarbato, dopo 15 giorni…”

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo sono una delle coppie più longeve e amate del panorama televisivo italiano. I due si sono sposati nel 1995 e, da allora, formano un duo indistruttibile, basato su un profondo affetto ma anche su una inestimabile stima reciproca. Oltre ad essere affiatati nella loro vita privata, la De Filippi e Costanzo sono anche complici in quella professionale. Da anni, infatti, sono i due tra i volti più conosciuti e apprezzati di Mediaset, emittente televisiva alla quale sono legati da anni. Insieme hanno inoltre adottato, nel 2004, Gabriele. Il loro figlio ha oggi 28 anni.

Le parole di Giorgio Assumma

Nonostante su Maria De Filippi e Maurizio Costanzo sia stato già detto e scritto molto, c’è qualcuno che ha voluto svelare dei retroscena inaspettati sul loro rapporto. Stiamo parlando di Giorgio Assumma, famoso avvocato ed ex presidente Siae, carica che ha ricoperto fino al 2010. L’uomo ha deciso di rilasciare una lunga intervista al Corriere della Sera, durante la quale ha raccontato anche una curiosità sul rapporto tra i due capisaldi della televisione italiana. Assumma è, infatti, da sempre un grande amico di Costanzo, che ha conosciuto ben prima che questo intraprendesse una relazione con la De Filippi.

Il primo incontro tra Maria De Filippi e Maurizio Costanzo

Giorgio Assumma ha quindi deciso di raccontare un aneddoto su come Maria De Filippi e Maurizio Costanzo si sono conosciuti. «Gli basta un’occhiata per capire una persona», ha raccontato l’avvocato riferendosi al giornalista. «Così come capì subito che tipo fosse Maria De Filippi che gli presentai io in un’occasione di lavoro. All’inizio fu sgarbato e scortese. Ma dopo quindici giorni già si vedevano a Roma», ha spiegato. «Maurizio, nella vita e nel lavoro, cataloga tutto nei minimi particolari. L’intesa con Maria? Basata su un forte legame intellettuale, il sicuro cemento per un’intesa duratura», ha poi aggiunto.