Lady D, rivelazioni sconvolgenti del medico: “Poteva essere salvata”

Era il 29 luglio 1981, ben 39 anni fa, quando la bella e dolce Diana Spencer sposò il principe Carlo, l’erede al trono britannico. La cerimonia, trasmessa in oltre 50 paesi nel mondo, tenne incollati allo schermo oltre 750 milioni di persone. La favola purtroppo ha avuto vita breve. I due, infatti, per forti divergenze caratteriali ed anche per i poco celati tradimenti di Carlo, si sono separati nel 1992 per poi divorziare ufficialmente nell’agosto del 1996.

Ad un anno dal divorzio, Lady D fu coinvolta in un terribile incidente d’auto in cui perse la vita. L’incidente avvenne nelle prime ore della notte del 31 agosto 1997 e, oltre a provocare la morte di Diana, coinvolse l’imprenditore Dodi Al-Fayed e il conducente dell’auto.

Lady D poteva essere salvata?

Sin dalle prime ore dalla tragedia vennero fatte molte ipotesi su un probabile complotto ai danni di Lady D. Tutt’ora sono in corso numerose indagini a cui si sono aggiunte delle testimonianze. Recentemente, Richard Shepherd ha rilasciato importanti dichiarazioni al settimanale Oggi. Il patologo di fama mondiale, incaricato nel 2004 di indagare sul tragico incidente, ha rilevato delle scioccanti dinamiche.

Secondo Shepherd, Diana avrebbe potuto essere ancora viva. Lo specialista, riguardo alle dinamiche in cui è stata ritrovata Lady D, ha dichiarato:

“Era incastrata dietro il sedile del bodyguard che era molto più ferito di lei: hanno faticato a tirarlo fuori dall’auto. Nessuno poteva sapere che Diana aveva un piccolissimo strappo, nascosto ma molto profondo, nella vena polmonare… Agli occhi dei soccorritori Diana era ferita, ma stabile perché poteva ancora parlare. Per questo motivo hanno dato la precedenza al bodyguard. Nel frattempo la vena nel seno di Diana ha continuato a sanguinare e lei è svenuta. Durante il trasporto in ospedale il suo cuore si è fermato, ma è stata rianimata. Soltanto più tardi in sala operatoria è stato individuato il vero problema e si è cercato di chiudere la vena. Ma purtroppo era troppo tardi.”

Alla dichiarazione, Shepherd ha inoltre aggiunto che se Lady D avesse allacciato la cintura di sicurezza probabilmente oggi sarebbe ancora con noi e avrebbe fatto la conoscenza dei suoi quattro adorabili nipoti. Purtroppo, Lady Diana è stata vittima di una serie di eventi sfortunati e a solo 36 anni ha perso la vita.