Flavio Briatore e la nuova fiamma: lui 70 anni, lei 24 finalista di Miss Italia

Flavio Briatore ha una nuova giovane fiamma. Archiviata definitivamente la storia con l’ancor più giovane Benedetta Bosi, l’imprenditore italiano sembrerebbe avere una nuova compagna. A dare la notizia è stato il settimanale Chi che ha sorpreso la neo-coppia mentre trascorreva la giornata in barca sulle acque di Porto Cervo. Proprio qui Briatore starebbe passando le vacanze estive con il figlio Nathan Falco, nato dal precedente matrimonio con la showgirl calabrese Elisabetta Gregoraci. Ma scopriamo nel dettaglio chi è la nuova fiamma…

Maria Ludovica Campana, la nuova fiamma di Briatore

Giovanissima, appena 24enne, la ragazza tuttavia è già ben indirizzata nella sua carriera. Oltre alla sua bellezza mozzafiato, è laureata ad una scuola di moda, l’Istituto Marangoni, a Milano, e possiede un brand tutto suo: Amourè Swimwear. A ciò bisogna aggiungere anche la collaborazione con la linea di costumi da bagno Botanical Beach Babies. Oltre ai suoi successi imprenditoriali, vale la pena ricordare che Maria Ludovica Campana sia arrivata in finale a Miss Italia nell’edizione 2014.

Secondo le rivelazioni del settimanale Chi, Briatore e l’influencer si sarebbero conosciuti grazie ad un amico in comune, durante una cena a Porto Cervo. L’imprenditore si trova infatti da alcune settimane nella località sarda con il figlio, presso la sua nuova lussuosa villa. La Campana è un volto nascente sulla piattaforma Instagram e questa storia potrebbe aiutarla a darle la spinta decisiva per affermare la propria personalità. Un po’ come è successo alla ben più nota Taylor Mega, quando legò il suo nome a quello di Mister Billionaire.

Tuttavia per ora sono solamente voci, non c’è nulla di confermato dai due diretti interessati. Certo, le foto rilasciate sul settimanale sono inequivocabili e mostrano che Briatore e la Campana stanno trascorrendo questi giorni insieme. In attesa che vengano rilasciate ulteriori dichiarazioni, non ci resta che augurargli il meglio. D’altronde, come si suol dire, se son rose fioriranno…