Anticipazioni Chi l’ha Visto 29 luglio: aggiornamenti sul caso del serial killer Zakaria Ismaini

Il prossimo mercoledì 29 luglio 2020, in onda su Rai Tre alle 21,20, l’ultima puntata della stagione di Chi l’ha Visto. Prima di dare appuntamento ai suoi telespettatori a settembre, Federica Sciarelli affronterà ancora in studio, vecchi e nuovi casi di cronaca. Tra i fatti sui quali pare aggirarsi ancora un velo di mistero il caso del cosiddetto serial killer Zakaria Ismaini. Secondo gli ultimi aggiornamenti potrebbero aumentare il numero vittime, perite per mano di Ismaini e la redazione del programma di Rai Tre lancia un appello. 

Dalle notizie giunte all’epoca della condanna, nella sentenza della Corte d’Assise di Rimini si leggeva: “Va evidenziata la peculiarità del caso di specie, commesso da un assassinio seriale. La la ritualità del delitto, quella sorta di celebrazione di una cerimonia orrida ed oscura“. Da qui l’appellativo di serial killer per Ismaini. Oggi Chi l’ha Visto, vuole indagare ancora sul caso.

Chi l’ha Visto vuole indagare sul serial killer

Dalla condanna emessa nei confronti di Zakaria Ismaini, risulta che l’uomo adescava le sue vittime sui siti per poi ucciderle. Ora l’accusato si trova in carcere per aver commesso tre delitti dal 2008 e il 2015. Tuttavia il dubbio discusso durante l’ultima puntata di Chi l’ha Visto, farà riferimento al fatto che l’uomo avrebbe potuto commettere altri omicidi di persone che al momento risultano solo scomparse. Secondo quanto si apprende dalle indagini, il serial killer è stato condannato a 30 anni per la morte di Anna Maria Stellato, ventiquattrenne ligure; all’ergastolo per l’omicidio di Cosimo Mastrogiovanni, 63 anni pensionato  bruciato vivo il 10 novembre 2014; ed in fine reo confesso per l’omicidio della cinquantenne Letizia Consoli, una vedova uccisa a Catania il 7 febbraio 2015 colpita alla testa e gettata in mare. Secondo la redazione del programma condotto da Federica Sciarelli, non è da escludere che l’uomo di origini marocchine si sia macchiato di altri delitti. Proprio per questo la conduttrice lancia un appello ai telespettatori di Chi l’ha Visto per chiedere aiuto sul caso, sul quale si tornerà a discutere a settembre sempre su Rai Tre.