Era Artie Abrams in “Glee”: oggi ha 32 anni, irriconoscibile [FOTO]

Glee è una serie televisiva statunitense andata in onda dal 2009 al 2015 che parla di problemi adolescenziali e tematiche sociali di un gruppo di ragazzi che impareranno pian piano a formare una squadra compatta e unita. Il tutto è scritto sotto forma di commedia musicale per opera di Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan.

Will Schuester, professore di spagnolo della William McKinley High School vuole riformare il Glee Club, gruppo di canto e ballo ma gli studenti non sembrano interessati a questa attività extrascolastica. Ma Schuester non demorde e riesce a riunire un gruppo di studenti talentuosi considerati “perdenti” (“Loser” nel gergo americano). Tra i giovani ragazzi c’è il personaggio di Artie Abrams, un ragazzo paraplegico molto timido. Il suo talento non viene intaccato nonostante viva sulla sedia a rotelle ed è infatti un ottimo cantante e chitarrista. Nella serie è vittima di bullismo e cerca di riscattarsi entrando appunto nel Glee Club.

Ma che fine ha fatto l’attore che interpretava Artie Abrams? Scopriamolo insieme.

Artie Abrams interpretato da Kevin McHale, ecco com’è oggi [FOTO]

Kevin McHale ha prestato il volto ad Artie Abrams in Glee. Classe 1988, è un attore, cantante e ballerino originario di Plano, Stato del Texas. Ha discendenze irlandesi, oggi ha 32 anni ed è irriconoscibile, non sembra il ragazzino timido con gli occhiali che eravamo abituati a vedere in Glee. Cresciuto con la star di Disney Channel, Demi Lovato, i due hanno presentato insieme i Teen Choice Award nel 2012. Dopo aver interpretato il regista paraplegico in Glee dal 2009 al 2015 ha avuto una parte nel video musicale di Katy Perry, Last Friday Night.

Nel 2016 ha preso parte alla serie When We Rise del regista Dustin Lance Black. Nel 2018 l’attore ha fatto coming out pubblicamente dichiarando la sua omosessualità e attualmente non si sono notizie sulla sua situazione sentimentale.