Johnny Depp è determinato a “distruggere” in tribunale l’ex moglie Amber Heard

Ha sofferto tanto Johnny Depp a causa della sua ex moglie Amber Heard. Lei non solo lo ha accusato di maltrattamenti e violenza domestica mentre, secondo quanto dice l’attore, era lei ad alzare le mani su di lui, ma lo ha anche ridicolizzato tenendo molto poco “segrete” le sue avventure extraconiugali. Il Pirata dei Caraibi è in cerca di vendetta ma soprattutto vuole riabilitare a tutti  costi il suo nome.

Sarà lunga la causa che Johnny Depp ha intentato per diffamazione contro la sua ex Amber Heard. L’attrice prima lo ha fatto capitolare, portandolo all’altare, poi lo ha quasi rovinato mediaticamente gridando ai quattro venti, e al Washington Post,  che lui la picchiava. Cosa che, a quando ha sempre affermato Depp, non sarebbe affatto vera.

Oggi lui ha intenzione di riabilitare il suo nome agli occhi del mondo e ha portato il caso in tribunale con questa causa da 50 milioni di dollari che ha infiammato la cronaca rosa. Prima ha presentato prove e testimonianze che in realtà era lei a picchiarlo, a trattarlo male, a lanciargli gli oggetti. Poi che l’avrebbe tradito con uomini e donne.

Uno dei momenti più “pruriginosi” fin ora di questo processo, anche mediatico, è stato quando Johnny Depp ha fatto chiamare a testimoniare, tramite il suo avvocato, Josh Drew, l’ex marito di Raquel Pennington, una delle amiche più care di Amber. Scopo: quello di rivelare al mondo che nel 2015 Amber Heard, mentre era sposata con lui, aveva un “manage a trois” con la top model e l’inventore sudafricano.

“Raquel ti ha mai detto che Amber aveva una relazione con Cara Delevingne quando era sposata con Johnny?”, ha chiesto l’avvocato Benjamin Chew a Josh Drew.  “Si”, ha risposto il testimone. Ancora l’avvocato Chew: “Raquel ti ha mai rivelato che, in quello stesso periodo, trascorreva la notte insieme alla stessa Delevingne e a Elon Musk?”. “Si”, ha risposto nuovamente Drew. “Per quello che ho capito, si trattava di un menage a trois, ma non saprei dire le date esatte”.

Nonostante Elon Musk si sia affrettato a smentire la relazione a tre, la giuria è sembrata impressionata dalla dichiarazione di Josh Drew, che nel 2015, essendo il marito della migliore amica di Amber, aveva accesso diretto alle informazioni sulla ex signora Depp. I giurati poi sono sembrati più dalla parte di Johnny Depp anche per quanto riguarda le presunte violenze. “Ha rischiato di mozzarmi un dito con una bottiglia di vodka. E’ una donna folle”, aveva dichiarato lui. “Mi ha strappato i capelli, mi ha scaraventato sul letto e mi è salito sopra togliendomi il respiro”, questa la risposta dell’attrice.

Ora la parola passa al giudice, che potrebbe decidere di chiamare come testimoni proprio Elon Musk che Cara Delevingne. In questo caso, i due sotto giuramento dovrebbero dichiarare di non avere mai avuto una storia a tre mentre Amber era sposata con Johnny. Prevedibile che quel giorno la stampa rosa si riverserà tutta all’esterno del tribunale per non perdere nemmeno un passaggio di questa storia ad alto tasso erotico.

Photo Credits: Hollywood Reporter, Usagag.com