Claudia Galanti, un altro terribile lutto dopo la perdita della figlia

La modella Claudia Galanti ha vissuto una serie di eventi tragici che nessuno dovrebbe mai provare. Sua figlia, la piccola Indila, è venuta a mancare nel 2014 a causa di una contrazione improvvisa di un batterio. È stato un dolore enorme che ha segnato profondamente i genitori. Una tragedia che ha portato la Galanti a pensare al suicidio, come ha confessato a Verissimo: “Ho pensato al suicidio perché l’istinto di una madre, quando perde un figlio, è quello di raggiungerlo per stare con lui”. 

La Galanti si è lasciata andare a parole toccanti: “Mi manchi ogni singolo giorno. Sorrido per i ricordi, anche se sorrido tra le lacrime, ti vorrei accanto a me, è troppo difficile non averti tra le mie braccia.

A ciò si è aggiunto solo pochi mesi dopo l’arresto del marito Arnaud Mimran, uomo d’affari francese e la showgirl si è ritrovata improvvisamente sola con due figli da mantenere. Infatti anche i fratelli della piccola Indila si sono dovuti abituare alla sua dolorosa assenza. Ma Claudia Galanti è una mamma sempre presente e non sono soli ad affrontare questa tragedia. Purtroppo a distanza di sei anni dalla morte della figlia, la modella ha dovuto affrontare un altro terribile lutto.

Claudia Galanti tragico lutto, dopo la figlia perde il padre

La showgirl è originaria del Paraguay e proprio nella sua terra d’origine arriva la terribile notizia della scomparsa del padre. A comunicarlo Giornalettismo che fa sapere del rapporto ritrovato tra padre e figlia a distanza. Infatti, i due sembrerebbe che non avessero avuto sempre un rapporto idilliaco, ultimamente si erano appunto ritrovati e sembrava andare tutto per il meglio nonostante la distanza. Al momento non sono note le cause della scomparsa. Un brutto colpo per Claudia Galanti che vive con il compagno che è in carcere da circa quattro anni a Parigi.