Avete mai visto l’ex moglie di Vladimir Putin? Scomparsa per anni [FOTO]

Il suo nome è Ljudmila Aleksandrovna Putina ed è la ex moglie di Vladimir Putin, attuale Presidente russo nonché ex Primo ministro della Russia. Non è ovviamente una casualità che il cognome della donna sia Putina. In Russia, infatti, tutte le donne acquisiscono il cognome del marito. Quest’ultimo deriva sempre da un aggettivo e, nel momento in cui passa alla moglie, viene declinato al femminile. Il vero cognome di nascita della donna è invece Škrebneva, cognome che ha perso nel 1983, quando è convolata a nozze con il noto politico russo.

Il matrimonio tra i due

Nata a Kaliningrad il 6 gennaio del 1958, Ljudmila Aleksandrovna Putina è divenuta la moglie di Vladimir Putin il 28 luglio del 1983. I due si sono conosciuti a Leningrado e, dopo una frequentazione, hanno deciso di fare il grande passo e convolare a nozze. Dal loro matrimonio sono nate due figlie: Maria, del 1985, e Ekaterina Katja, nata nel 1986 a Desdra. La città, all’epoca, faceva parte della Germania dell’Est, sotto la sfera di influenza dell’Unione Sovietica.
Il 6 giugno del 2013 la storia d’amore tra i due coniugi è giunta a conclusione. La coppia ha optato per un divorzio consensuale, indice che la volontà di separarsi era presente in entrambi.

Che fine ha fatto l’ex moglie di Vladimir Putin

Ljudmila Aleksandrovna Putina, ex moglie di Vladimir Putin, è una donna particolarmente intelligente e colta. Ha studiato lingue e nel 1986 si è laureata in questa disciplina, specializzandosi nel campo di lingua e filologia spagnola presso il Dipartimento di Filologia dell’Università di Stato di Leningrado. Dopo aver divorziato dall’attuale Presidente russo, la donna ha fatto perdere le proprie tracce per diverso tempo. In molti hanno avanzato leggende metropolitane su cosa sia accaduto durante la sua scomparsa. Secondo diverse voci, la donna si trovava reclusa in convento. A quanto pare, invece, Ljudmila si sarebbe risposata con un altro uomo.