Arancini: la ricetta perfetta dello chef Cannavacciuolo

Voglia di arancini? Ecco come prepararli in casa con la ricetta perfetta: quella del mitico chef Antonino Cannavacciuolo. A regalare la ricetta ai suoi fan ci pensa proprio lo chef, che inserisce la perla degli arancini nel suo libro “In cucina comando io” (e che Donna Moderna riporta insieme ai migliori segreti dell’arancino). Ecco come procedere.

Ricetta arancini dello chef Cannavacciuolo
Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di riso Carnaroli
  • 60 g di scalogno
  • 1 l di brodo di gallina
  • 30 ml di vino bianco
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 80 g di piselli
  • sale, pepe nero

Ingredienti ripieno

  • 200 g di ragù napoletano
  • 150 g di mozzarella di bufala campana
  • 25 g di basilico

Ingredienti panatura

  • 20 g di farina
  • 3 uova
  • pangrattato

Ingredienti frittura

  • 1 l di olio di semi

Ricetta arancini: la preparazione in casa

  1. Organizzati tutti gli ingredienti iniziate a preparare i famosi arancini tritando lo scalogno e soffriggendolo in metà dell’olio extravergine.
  2. Tostate il riso, poi sfumatelo con il vino bianco. Lasciatelo asciugare, poi aggiungete il brodo.
  3. Solo quando il riso è quasi pronto, aggiungete piselli, sale e pepe. Poi mantecate col parmigiano e con il restante olio d’oliva. Il riso dev’essere al dente e ben asciutto, fino poi ad aggiungere il bordo.
  4. Stendete il riso e lasciate che si raffreddi.
  5. Intanto tagliate la mozzarella e lasciate che si asciughi anche lei (con l’aiuto di un po’ di carta assorbente).
  6. Tagliuzzare il basilico.
  7. Quando il riso è ormai a temperatura ambiente andate a formare delle palline (circa 70 gr cadauna) farcite con basilico, mozzarella e ragù napoletano. Lasciate che ‘le palline’ si raffreddino prima di infarinarli un po’.
  8. Impanate per due volte in un composto di pan grattato e uovo.
  9. Friggete nell’ovio di semi a 190°C, poi mettete in forno a 180°C finché (con il test della forchetta) l’interno non risulterà ben caldo e cotto.