Sbatte la testa e si fa un bernoccolo enorme: da quel momento…

Il cinquantanovenne Dominic O’Brien dopo aver sbattuto la testa si è reso conto di avere un bernoccolo enorme. Nonostante la paura per il trauma, da quel momento la sua vita cambia completamente. Lo stesso protagonista della vicenda si considera un campione improbabile, poiché dopo il suo incidente ha ottenuto un “super potere” che ha stravolto totalmente il suo modo di essere. L’uomo infatti ha dichiarato che da bambino aveva dei grossi problemi di concentrazione; ma dopo aver sbattuto la testa qualcosa in lui è cambiato per sempre.

Un normale bernoccolo si è rivelato essere la “fonte” di un dono che ha permesso a Dominic O’Brien di entrare nel Guinness dei primati.

Lo stesso O’Brein parla di una curiosa coincidenza, tuttavia dopo il colpo in testa la sua vita si è trasformata. Per sua stessa ammissione, da piccolo, non ascoltava mai le maestre e aveva una bassa concentrazione; ma dopo il bernoccolo in testa, la sua memoria è diventata pazzesca.  Da piccolo, colpito da un treno, ha battuto la testa; a O’Brein piace raccontare questa storia collegandola alla sua grande memoria, perché dà un alone di leggenda alle sue capacità. In realtà non c’è prova che il bernoccolo sia collegato in qualche modo alla sua memoria super-sviluppata. Pare piuttosto che la sua straordinaria memoria sia il frutto di un grande allenamento sviluppato negli anni. L’uomo racconta:

Ho iniziato quando avevo 30 anni, ma in un paio di settimane ero in grado di fare delle cose che erano eccezionali per me. Poi credo ci sia voluto qualche mese prima di avvicinarmi a record come memorizzare mazzi di carte molto velocemente“.

Da quel momento O’Brein racconta che gli è stato vietato l’ingresso nei casinò di tutto il mondo proprio a causa della sua capacità mnemonica con le carte. Quindi non è chiaro quanto il bernoccolo abbia contribuito, ma oggi Dominic O’Brein è nel Guinness dei Primati per avere memorizzato ben 54 mazzi di carte di seguito, senza errori.