Avete mai visto la figlia di Lorella Cuccarini? Ha 20 anni e gioca nella Roma [FOTO]

Lorella Cuccarini è una famosa conduttrice televisiva, ballerina, cantante, attrice e showgirl apprezzata da moltissimi telespettatori e scoperta da Pippo Baudo. Infatti la volle al fianco come showgirl nel programma di varietà della Rai Fantastico 6 e Fantastico 7 rispettivamente negli anni 1985 e 1986.

Proprio all’interno del programma ha conosciuto quello che poi sarebbe diventato suo marito: Silvio Testi. Si sono innamorati subito l’uno dell’altra e i due insieme hanno costruito una solida famiglia. Il cognome originale di Testi sarebbe in realtà Capitta. 

Durante un’intervista per Vanity Fair la conduttrice televisiva ha spiegato il suo rapporto con il marito: “La mia famiglia è tutt’altro che perfetta. E non è perfetto neppure il mio matrimonio. Come tutte le coppie, anche io e Silvio, abbiamo avuto i nostri momenti difficili, le nostre crisi. Ma li abbiamo superati e siamo andati avanti, perché ci amiamo moltissimo. E lo abbiamo fatto anche per i nostri figli”. 

Proprio una delle sue figlie è una giovane promessa del mondo del calcio.

Chiara Capitta, figlia di Lorella Cuccarini: ecco chi è [FOTO]

Chiara Capitta è la terzogenita di Lorella Cuccarini e Silvio Testi. Bellissimi occhi color ghiaccio, una chioma ramata e un fisico statuario. Sembra aver ereditato la stessa bellezza della madre e il suo corpo atletico lo si deve alla sua più grande passione: il calcio. Chiara Capitta infatti gioca nella Roma calcio femminile. Una passione, quella dello sport, che ha avuto sin da bambina tanto che a sei anni giocava contro squadre maschili. La maglietta porta il numero 44 (che rimanda al suo idolo Manolas). Il talento a quanto pare è passato dal palcoscenico al campo da calcio. Gioca nel ruolo di difensore centrale ed è stata convocata in prima squadra, in serie B in cui ora è stabile. Il tutto dopo aver esordito nella nazionale Under 15. Chiara ha un gemello, Giorgio nati nel 2000. I due hanno altri due fratelli Sara e Giovanni.