Paura per Giorgio Manetti: “Ha bevuto il veleno…”

Una brutta disavventura per Giorgio Manetti, l’ex fiamma di Gemma Galgani e cavaliere del Trono Over di Uomini e Donne. L’uomo, amatissimo dal pubblico, vive ormai lontano dai riflettori, ha trovato l’amore fuori dalla trasmissione di Maria De Filippi e conduce una vita tranquilla. Ma l’ex gabbiano, come si faceva chiamare in studio, ogni tanto si concede un’intervista e racconta ai suoi fan i suoi pensieri. Di recente, però, è tornato a raccontare una brutta avventura che gli è capitata: ecco di cosa si tratta.

Giorgio Manetti rivela: “Ha bevuto il veleno…”

Chi non ricorda Giorgio, la sua storia d’amore con Gemma, i battibecchi con Tina Cipollari al centro dello studio di Uomini e Donne? Impossibile dimenticare, e anche se oramai l’uomo non partecipa più al programma, rimane uno dei più protagonisti più cari al pubblico.

L’ex cavaliere del Trono Over, Giorgio Manetti è tornato a parlare in una recente intervista concessa a Nuovo Tv. L’uomo ha raccontato di uno spiacevole episodio che ha riguardato il suo Bruno, l’amico a quattro zampe con cui condivide le giornate:

Ho avuto molta paura per Bruno, il mio cane. Ha bevuto un po’ di veleno per topi. Lo abbiamo portato subito dal veterinario non appena ce ne siamo resi conto.

Quella raccontata dall’ex amore di Gemma Galgani è una bruttissima esperienza, che chi ha un animale in casa può ben comprendere. Fortunatamente, però, l’episodio si è concluso per il meglio, come racconta in seguito Giorgio Manetti.

Una brutta disavventura finita bene

Nel corso della stessa intervista a Nuovo Tv, Giorgio Manetti ha continuato a raccontare la spiacevole disavventura, che, però, si è conclusa per il meglio. Il suo Bruno, infatti, è stato salvato dalle cure del veterinario, che è riuscito ad intervenire in tempo. Come raccontato dal gabbiano:

Fortunatamente il dottore è riuscito a salvarlo. Non oso immaginare cosa sarebbe potuto accadere…

LEGGI ANCHE: Belen Rodriguez e la rottura con Stefano: “Non ho scritto scema in fronte”