Muore mentre mette le corna alla moglie: “Era con altre due nel letto…”

Non è una storia impopolare, ma assolutamente assurda. L’uomo protagonista della vicenda muore mentre sta tradendo la moglie, in un caso impensabile. Quello che succede dopo è da non credere…

La vicenda è accaduta in Georgia: un uomo muore di infarto mentre tradisce la moglie con altre persone. Oltre all’assurdità dell’evento, c’è poi quella che riguarda il risarcimento danni…

Ma facciamo un passo indietro. E’ il 2009 quando William Martinez, all’insaputa della moglie, si reca dal cardiologo per una visita; l’uomo lamentava dei dolori al petto che non lo lasciavano indifferente. Il medico, anziché sottoporlo a una visita più accurata o degli accertamenti nell’immediato, lo lascia attendere tre giorni. Nel frattempo Martinez continua con le proprie attività, una di queste riguarda i continui tradimenti nei confronti della moglie. E proprio mentre è dedito a un’attività extra-coniugale viene colto da un infarto fulminante.

Le conseguenze per i medici

La famiglia, dopo un primo momento di incredulità, si attiva e cerca di capire cosa possa essere successo durante il colloquio con il medico. Le indagini proseguono per un certo lasso di tempo fino a quando si arriva a una sentenza finale che vede colpevole il medico solo per il 40% e che quindi deve un risarcimento alla famiglia di 3 milioni di dollari.