Clizia Incorvaia su Paolo Ciavarro: “Ci abbiamo messo un mese prima di…”

Clizia Incorvaia si è lasciata andare ad un lungo monologo riguardo il suo amore per Paolo Ciavarro, raccontandolo come ospite della trasmissione radiofonica Non succederà più. L’ex gieffina vip ha raccontato della loro distanza lunghissima e insostenibile:

Sono felice perché è un momento magico. Stiamo insieme con Paolo e quindi finalmente dopo mesi interminabili.  Se ci pensi noi non ci vedevamo dal 24 febbraio, io sono andata via con l’eliminazione va bé, poi lui è rimasto ancora fino all’8 aprile, era fuori: pandemia. Poi non si sapeva come doveva arrivare in Sicilia e poi la quarantena cioè tutto step by step. È stata una cosa interminabile però ce l’abbiamo fatta.

Clizia Incorvaia su Paolo Ciavarro: “Lui ha riscoperto quella Clizia ironica”

Clizia Incorvaia però non ha avuto dubbi nel momento in cui Paolo Ciavarro è uscito dal programma, avendole riconfermato subito il suo interesse nei suoi confronti:

La prima cosa che ha fatto? Mi ha chiamato subito appena uscito dal programma, cinque minuti dopo mi ha subito chiamato. Sembriamo i protagonisti di quei film apocalittici, mamma mia. Lui mi ha fatto ritrovare quella Clizia del liceo, quella che avevo perso. In questi anni ero diventata un po’ più cinica, più sofferente, disillusa. Lui ha riscoperto quella Clizia ironica, con una sufficiente cultura.

Clizia Incorvaia ha anche rivelato cosa veramente l’ha colpita di Paolo Ciavarro e cosa l’ha conquistata definitivamente; le sue attese, la sua gentilezza, il suo rispetto hanno convinto l’ex gieffina:

Avevo dimenticato quel modo di fare, ero tanto cambiata. Lui col suo modo elegante, gentile, col suo modo di sedurmi non sfacciato, rispettando i miei tempi e mi piace che ci abbiamo messo un mese prima di darci il primo bacio. Se lui l’avesse fatto prima probabilmente non ci saremmo baciati, quindi avrebbe rovinato tutto. Oggi nessuno più vuole aspettare, tutti bruciano tutto e subito sennò ci provano con un’altra.