Come smettere di russare subito: 5 tecniche da sperimentare a letto

Russatori di tutto il mondo: non fatevene un cruccio troppo grande. Non è colpa vostra se siete tanti e tutti accomunati da un’unica domanda: come smettere di russare? Se siete qui in veste di russatori seriali o come loro partner (sì, ci rivolgiamo a tutti coloro che non-dormono accanto ad un russatore), ecco 5 tecniche da sperimentare per risolvere velocemente il problema… E non far impazzire il vostro partner!

Perché russo di notte? Come faccio a smettere di russare? Da cosa dipende? Sono molte le domande legate al russamento, ma andiamo a vedere di cosa si tratta e come possiamo risolvere il problema. Innanzi tutto c’è da capire che se russiamo è perché il nostro corpo registra una difficoltà nel passaggio dell’aria in fase di inspirazione. Questa difficoltà è legata al restringimento parziale delle vie aeree superiori: da qui ecco spiegato quel famoso ‘rumore’ che, a seconda dell’intensità, può togliere il sonno a chi vi dorme accanto!

Quando non siamo di fronte a cause più gravi, dunque, per smettere di russare subito possiamo provare a mettere in pratica alcune tecniche. Ecco 5 strategie da sperimentare a letto, che non richiedono l’intervento di specialisti. Si può infatti ricorrere ad alcune accortezze per migliorare la qualità del nostro sonno e di chi ci dorme accanto:

  1. Dormire su un fianco e non supini
  2. Sollevare la testa rispetto al resto del corpo
  3. Informarsi ed intraprendere terapie posizionali
  4. Mangiare leggero ed evitare di bere alcolici la sera
  5. Smettere di fumare

LEGGI ANCHE: Perché russo di notte? Attenzione a tonsille, base linguale e apnea