Patty Pravo, la verità sull’amore segreto: “Per lei ho lasciato mia moglie”

Nel fiore della sua carriera, negli anni d’oro della sua bellezza, Patty Pravo era davvero una donna per cui mollare tutto. E in effetti è proprio quello che ha fatto all’epoca Riccardo Fogli, quando nel 1973 ha lasciato la moglie Viola Valentini per inseguire un grande amore con la ‘ragazza del Piper’. A chi gli ha domandato, molto tempo dopo, se avrebbe rifatto quella mossa, Fogli ha sempre dato una risposta secca: assolutamente sì. Ma cos’era successo davvero negli anni Settanta?

Tra Riccardo Fogli e Viola Valentino, a detta di lei, lo zampino ce lo hanno messo diverse donne. La più famosa è stata notoriamente Patty Pravo, con la quale il cantate ha condiviso una passione improvvisa. Non una piccola avventura, neanche una lieve sbandata. Per Patty, Riccardo aveva davvero perso la testa. Era ammaliato, innamorato, Nicoletta Strambelli nel ’73 scriveva la storia cantando “Pazza Idea” e per lui era il lasciapassare verso la libertà.

Una passione, insomma, che spiega facilmente perché per Patty Pravo Riccardo Fogli sia arrivato perfino a lasciare i Pooh, oltre che sua moglie Viola Valentini. “Ero innamorato di Patty Pravo e volevo poterle dedicare più tempo. Mi trovavo benissimo con i Pooh, ma la mancanza di libertà mi impediva di vivere la mia grande storia d’amore con Patty Pravo ha spiegato più volte Riccardo Fogli, senza mezze misure e soprattutto senza rimpianti.

Riccardo Fogli: “Patty Pravo? Per lei ho lasciato mia moglie”

Nel 1973 fu un vero scandalo, non si parlava d’altro. Erano due leader della musica italiana, irriverenti e sensuali. La loro grande storia più o meno clandestina, senz’altro impetuosa, aveva incantato e diviso l’opinione dei fan. Patty Pravo, la gelida e ammaliante cantante sbocciata allo storico Piper di Roma, e Riccardo Fogli, frontman, bassista e allo stesso tempo disertore dei Pooh, tra i gruppi più in voga del tempo. “Piuttosto che rinunciare a Patty torno a fare il gommista – dichiarò all’epoca lui, convito, assolutista nel suo amore – Avevo continui malesseri, stavo male fisicamente. Tuttavia io mi allontanai gradualmente, dopo aver insegnato a Red le parti bassistiche. Fu un divorzio molto civile ma per me molto doloroso. Come lasciare dei fratelli maggiori cui ero legatissimo”.

Riccardo Fogli ha poi spiegato in seguito che la vera pressione, la cosiddetta goccia che aveva fatto traboccare il vaso delle priorità, era arrivata proprio dal produttore del gruppo: “L’insistenza del produttore che mi assillava chiedendomi di scegliere fra i Pooh e Patty Pravo. Fu un errore: per Patty avevo lasciato mia moglie, la cantante Viola Valentino, figurati se non lasciavo i Pooh”. Dal canto suo, anche Patty Pravo è tornata sulla vicenda amorosa a distanza di molti anni, liquidando la storia con il suo ex in modo netto: “Finì perché io dovevo lavorare e non è bello portarsi dietro uno che non lavora”.

LEGGI ANCHE: Antonella Clerici disperata: “Ho fatto un grosso sbaglio, è tutta colpa mia”