Antonella Clerici su Vittorio Garrone: “Quando siamo soli ci facciamo…”

Sono giorni difficili anche per Antonella Clerici e per il suo compagno Vittorio Garrone, questi che stiamo vivendo in isolamento a causa del coronavirus. I due stanno trascorrendo la loro quarantena – assieme, ovviamente, ai figli di entrambi – all’interno della splendida villa nel bosco in cui risiedono. Una scelta, quella di vivere immersa natura, che ora le sembra provvidenziale. «Quando due anni fa ho deciso di trasferirmi in campagna mi hanno guardata tutti come fossi matta. Ora non c’è giorno in cui io non benedica quella scelta. Non ci giro intorno: sono immensamente fortunata ed è doveroso che io lo ammetta. Vivo circondata dalla natura, dalle persone che amo e questa maledetta situazione mi ha reso ancora più cosciente di quello che voglio nella mia vita. Le piccole cose scaldano il cuore, qui nel bosco», ha dichiarato al settimanale Oggi.

La preoccupazione di Antonella Clerici

Nonostante Antonella Clerici possa ritenersi decisamente fortunata a vivere questi giorni di isolamento in una villa così ampia e così bella, non mancano i dolori. La conduttrice ha infatti raccontato di avere una cara amica con febbre alta, che sta molto male, e che ciò è per lei motivo di forte preoccupazione. Fortunatamente accanto a lei c’è Vittorio Garrone, il compagno di una vita. «Lui è il capofamiglia, non perde mai il controllo perché sa di avere una grande responsabilità» ha raccontato.

antonella clerici

La positività di Vittorio Garrone

Antonella Clerici e Vittorio Garrone, nonostante cerchino di vivere le giornate nel modo più spensierato possibile e di trasmettere serenità ai figli, non mancano di interrogarsi su tutto quanto ciò che sta accadendo nel mondo. «Quando siamo soli ci facciamo un sacco di domande», ha dichiarato la donna. Il suo stesso compagno, nonostante sembri sempre gioioso e sorridente, «tiene alto il morale dei ragazzi, riesce sempre a strappare un sorriso a tutti noi, ma vedo che è preoccupato anche lui», ha aggiunto.