Sepolto vivo: un uomo indiano si scava la fossa: “Volevo diventare…”

Una storia incredibile proveniente dall’India ha sconvolto tutti. Un santone ha compiuto una scelta davvero discutibile riguardo alla sua vita. Gli abitanti sono stati testimoni del fatto ed hanno subito raccontato tutto.

Sepolto vivo per rinascere Dio

Un uomo indiano ha deciso di compiere una scelta importante riguardo alla sua vita. Il santone ha voluto che alcuni abitanti del suo villaggio lo seppellissero vivo a diversi metri sottoterra affinché potesse compiere la sua opera di redenzione. L’obiettivo era quello di rinascere al mondo “come un Dio” solo che qualcosa è andato storto.

L’uomo è un monaco di un tempio locale che ha deciso di compiere un rituale popolare affinché potesse avere il suo premio spirituale. Gli abitanti hanno collaborato affinché il volere del monaco potesse essere esaudito. La notizia ha fatto il giro dell’intera località tanto che la polizia è voluta intervenire nella vicenda. Gli abitanti del villaggio hanno protestato contro l’intervento delle forze dell’ordine ma la vita del monaco è venuta prima di tutto. Dopo aver scavato per diversi metri i poliziotti sono riusciti a salvare l’uomo che era rimasto sepolto vivo per 8 ore. Il monaco ora è in condizione stabili ed ha imparato la lezione riguardo alla sua “spiritualità divina“.