Flashmob 20 marzo: Tommaso Paradiso e iniziativa scientifica

Protagonista del flash mob di oggi 24 marzo sarà Tommaso Paradiso con la canzone “Non avere paura”. L’appuntamento come al solito sarà dal balcone alle 18:00. Oggi ci sarà anche un’iniziativa alle ore 21:00 “#Scienzasulbalcone” per rilevare l’inquinamento luminoso.

L’appuntamento alle 18:00

Anche oggi continuerà l’appuntamento alle ore 18. Tutti gli italiani sono chiamati ad uscire fuori dai propri balconi per ritrovarsi e condividere un momento di “unione” lo stesso che stiamo vivendo già da due settimane. L’Italia, come ben sappiamo, sta vivendo un periodo molto delicato e noi insieme a lei. Il virus, Covid-19, diffusosi già da parecchie settimane nella nostra nazione e quasi in tutto il mondo, sta mettendo a dura prova tutto il sistema. 

Non a caso è nata l’idea di cantare dei balconi  per cercare di dimenticare, anche sol per 5 minuti, la gravità della situazione che ci mette molta paura. E di nuovo non a caso il brano previsto per oggi è “Non avere paura”. Difatti è importante metterla da parte e cercare di affrontare tutto con coraggio e soprattutto con accortezza.

L’iniziativa “#Scienzadalbalcone”

Oggi è prevista un’altra iniziativa “#Scienzadalbalcone”, il primo flash mob sull‘inquinamento luminoso previsto per le ore 21:00. Lo scopo è quello di misurare la luce presente nell’ambiente notturno che in Italia, secondo i dati, è talmente eccessiva da essere diventata un vero e proprio problema.

Bisogna installare sul proprio smartphone un app, per Android “Lux Light Meter Free“e per iOS l”Lux Light Meter Pro“, entrambe gratuite. Poi bisognerà spegnere le luci, affacciarsi, avviare l’applicazione e orientare lo schermo verso la fonte luminosa più intensa presente nell’ambiente. Per ultimo bisogna prendere nota della misura rilevata per riportarla sul sito cnr.it/scienzadalbalcone.

Con le rilevazioni inviate, sarà possibile mappare la situazione dell’inquinamento luminoso lungo tutta la penisola e le isole e contribuire così a produrre una pubblicazione scientifica sull’argomento. Lo scopo è non solo creare un ponte tra la scienza e la società ma anche quello di contribuire ad una vera e propria raccolta dati che potranno essere utili a chi di dovere.