Federica Panicucci, retroscena sul divorzio: “Lui non è un marito modello”

Il divorzio fra Federica Panicucci e Mario Fargetta spiazzò tutti nel 2015, sebbene chi li conosceva bene sapeva che, nel dietro le quinte, le cose non andavano bene ormai da tre anni. Lui, famoso deejay, lei, bella presentatrice di Canale 5, si sposarono nel 2006, dando vita a due bambini, Sofia nel 2005 e Mattia nel 2007. L’annuncio del loro divorzio venne affidato ad un ufficio stampa:

C’è immenso dispiacere ma anche la serenità che deriva dall’aver ponderato insieme la decisione e dalla consapevolezza di un legame di affetto e stima che rimane intatto, anche in nome dei figli che hanno avuto. Anche se non saranno più moglie e marito resteranno sempre e comunque genitori e faranno del loro meglio per crescere i figli in un clima di affettuosa condivisione.

Federica Panicucci e Mario Fargetta si separano

Federica Panicucci e Mario Fargetta: i retroscena sul divorzio

Nel 2012 il settimanale Oggi provò a spiegare l’aria di burrasca fra la Panicucci e Fargetta:

Aria di crisi. Sembra che in casa Panicucci-Fargetta la vita non sia così serena. C’è che dice che Mario non si comporti proprio da marito modello. E sempre gli stessi gossippari sostengono che Federica faccia buon viso a cattivo gioco per evitare scandali.

La Panicucci poi smentì, definendo le notizie ‘tutte cavolate’. Nel 2013, ospite a Verissimo, la conduttrice rivelò ciò che il marito Mario Fargetta pensava di lei:

Sono fortunata perché ho un marito paziente. Crisi profonde non ne abbiamo mai avute, ma momenti di discussione sì, poi ci lasciamo alle spalle i problemi e andiamo avanti. Sono una mamma severa fino ad un certo punto, perché ho dei bambini bravi ma è giusto che abbiano delle regole. Mio marito mi chiama Ansia Precis, perché sono sempre ansiosa e precisina.

Anche su Twitter Federica Panicucci parlò della falsità riguardo il loro allontanamento:

I momenti di stallo, i problemi ci sono stati, ed esistono sempre. Ma nessuno di noi due, per un capriccio o un momento di difficoltà, come capita spesso, metterebbe mai a rischio quello che abbiamo, che è tantissimo. Non ci è mai capitato di sederci a un tavolo per immaginare soluzioni diverse. E’ il mio migliore amico. Con lui parlo di tutto, non ho segreti, il dialogo è l’unica terapia per mantenere viva una coppia.

Evidentemente l’allontanamento fra Federica Panicucci e Mario Fargetta fu graduale e scaglionato nel tempo, oppure Oggi aveva ragione riguardo il voler fare buon viso a cattivo gioco.