Dieta del ghiaccio: dimagrire mangiando cubetti, come fare?

Ci sono diverse diete particolari che troviamo quotidianamente nel mondo web. Una di queste è la dieta del ghiacci. Mangiando cubetti di ghiaccio si assicura la perdita di peso, sarà vero? cosa bisogna fare?

La dieta del ghiaccio

La dieta presume che masticando ed ingerendo dei cubetti di ghiaccio le calorie in eccesso verrebbero consumate grazie all’acqua ghiacciata. Questa idea nasce da un famoso gastroenterologo inglese che ha studiato come agisce il ghiaccio sul nostro organismo giungendo alla conclusione che 1 litro di acqua gelata fa bruciare con precisione 160 calorie.

Secondo il medico, l’organismo deve bruciare energie per sciogliere i cubetti, permettendo così il dimagrimento. Ingerendo solo cibi ghiacciati aumenterebbe anche il senso di sazietà. Come funziona? La nutrizione avviene tramite ghiaccioli, quindi, dovranno essere trasformati in ghiaccio a pezzetti alcuni alimenti come frutta e verdura. Gli alimenti dovranno essere light senza l’aggiunta di zuccheri. Quando si ha fame bisogna, quindi, sgranocchiare ghiaccioli o cubetti di ghiaccio conditi.

Risulta evidente che tale dieta ha diverse controindicazioni e non può essere considerata una alimentazione equilibrata. Sappiamo anche che, ci sono delle accortezze da rispettare qual’ora si scegliesse di intraprendere degli spuntini di questo genere: 

  1. non bisogna superare il litro di acqua ghiacciata al giorno
  2. non fare la dieta del ghiaccio dopo aver praticato attività fisica
  3. non praticarla se si ha problemi di sensibilità gengivale.