La storia vera: un sub sopravvissuto nell’addome di una balena

Durante una consueta giornata di registrazione nell’oceano un regista si trova in una situazione strana. L’assurda storia ha come protagonista un sub. La vicenda è ambientata a Città del Capo.

La situazione inattesa

George Orwell nel 1940 ha raccontato molte storie di balene ma, trovarsi all’interno del ventre di quest’ultima può essere un problema. Questa situazione è capitata ad un sub durante il suo lavoro. Il 52enne sudafricano di nome Rainer Schimpf è un registra famoso di Dive Expert Tours. Partito con la sua troup per documentare il viaggio di uno storno di sardine. Durante le registrazioni ecco il colpo di scena che lo ha visto protagonista. Arrivati via mare a Port Elizabeth la troup si è divisa in due gruppi, chi riprendeva squali, pinguini e foche e chi balene e delfini .

Precisamente a 25 miglia nautiche immerso vicino ad una quantità di piccoli pesci Schimpf è stato risucchiato da una balena. Lo sgomento dei suoi compagni increduli è stato palpabile. Dalle notizie che circolano sappiamo che le balene possono immergersi fino a 3000 metri di profondità, quindi non lascerebbero nessun scampo al sub inghiottito.

Proprio come è avvenuto nella storia di Pinocchio, fortunatamente il sub è sopravvissuto. la balena lo ha risputato nel mare. Oggi l’uomo può raccontare la vicenda che ha dell’incredibile.