Coronavirus: Lili Gruber fa un colpo di tosse in diretta in faccia al virologo

L’allarme per il Coronavirus anche in Italia ha destabilizzato l’opinine pubblica. Si pensava che le misure restrittive adottate a Wuhan fossero sufficienti per arginare il batterio. Ormai il panico si è diffuso.

La tosse della discordia 

Il Coronavirus ha colpito anche gli studi di Otto e Mezzo in onda su La7. Il programma di Lili Gruber ha presentato nella puntata del 26 Febbraio il tema Covid-19 e tutto quello che ne consegue. Le problematiche dell’allarmismo generale hanno creato uno scompiglio generale. Ospiti nella puntata Beppe Servegnini e il virologo Fabrizio Pregliasco. I due vengono ospitati da numerose trasmissioni televisive per l’argomento in voga di questo periodo.

Gruber spiega che, ancora una volta, al centro delle discussioni del giorno ci sarà il coronavirus. La conduttrice passa a presentare il virologo Pregliasco e, proprio in quel momento, viene presa da un colpo di tosse. Effetti del Coronavirus? 

L’allarmismo generale non si è fermato anche in questo caso, sia la conduttrice sia il virologo prima in un momento di serietà e poi con risate hanno fatto riferimento al batterio. Negli uffici, negli studi televisivi, nei trasporti pubblici appena si sente qualcuno tossire ci si dirige da un’altra parte. La paura mista a terrore sono in ognuno di noi, neanche una semplice influenza ci lascia tranquilli. Il riferimento al batterio è sempre dietro l’angolo.