Anna Falchi: «Fiorello mi tradiva, ho preso l’aereo e quando ho…»

Quello tra Fiorello e Anna Falchi è stato un grande amore. Ecco tutta la verità su questa relazione indimenticabile, finita più di vent’anni fa.

Il motivo della rottura purtroppo è di quelli quasi impossibili da superare. Più delle differenze caratteriali o delle discussione, cosa c’è di peggio di un tradimento? E infatti è proprio Anna Falchi ad ammetterlo – tornando sulla questione durante un’ospitata da Caterina Balivo, a Vieni da Me. Fiorello e la Falchi si sono amati per due intensi anni, dal 1994 al 1996 sono stati i “Brad e Angelina” italiani, ma lo strappo è stato insanabile quando Anna ha scoperto d’esser stata tradita.

“Un giorno chiesi a Dino Risi (regista con cui la Falchi stava lavorando nel 1996 per il film “Giovani e Belli”) la libera uscita dal set, perché era il compleanno di Fiorello. Volevo fargli una sorpresa. Ho preso l’aereo e sono volata a Milano. Avevo le chiavi di casa, sono entrata e. E lui stava con un’altra. Ho scoperto all’improvviso che aveva una doppia vita”. 

A distanza di anni, comunque, Anna non rinnega quel grande amore… Né quell’enorme delusione:

“Io ero giovanissima, gli ho donato completamente me stessa ed ero corrisposta. Conservo tutte le sue lettere, tutti i suoi bigliettini. È stato l’uomo che mi ha amato di più, un grandissimo poeta. Ma per me è stato anche la più grande delusione. Lui è siciliano, molto possessivo, molto geloso. Ma alla fine ho scoperto che chi mal pensa mal fa”.