Perde 32 chili in 16 mesi per salvare il papà malato: commuove il mondo

Il papà è in dialisi ma lei non può donarle un rene perché è in sovrappeso: dimagrisce 32 chili in 16 mesi per salvare la vita al padre (e a se stessa).

Il legame tra padre e figlia è qualcosa di prezioso e riesce a tirar fuori risorse inaspettate. Ne è una testimonianza quanto accaduto a Dawn Muhammad, pronta a tutto pur di salvare il padre Lucious Daniels. All’uomo, di 74 anni, era stata diagnosticata un’insufficienza renale al quarto stadio nell’agosto del 2016. Per sopravvivere non c’era altra possibilità se non quella di sottoporsi ad un trapianto al più presto possibile. Ovviamente in questi casi serve tempismo ma anche tanta fortuna, visto che bisogna trovare un donatore compatibile disposto a sottoporsi ad una pratica complessa pur di salvare il prossimo.

Quel donatore sarebbe potuto essere proprio la figlia Dawn. La ragazza, infatti, dopo una serie di controlli è risultata la donatrice ideale. L’unico problema era il suo peso: essendo obesa, sottoporla all’intervento sarebbe stato troppo rischioso. I medici hanno quindi opposto il loro secco rifiuto, gettando papà e figlia in uno stato di disperazione. La ragazza tuttavia non si è persa d’animo e ha deciso di rivoluzionare la propria vita solamente per dare una chance al padre. Così, mentre lui si sottoponeva a dialisi per poter sopravvivere, lei si metteva a dieta.

L’unico nemico era il suo indice di massa corporea, troppo elevato per poterle permettere di salvare la vita a quel genitore che amava così tanto. Ciò le ha dato la spinta necessaria ad intraprendere un percorso tutto suo, fatto di coraggio e determinazione. Dawn ha persino deciso di tenere tale decisione completamente segreta ai familiari, per non illuderli e per non lasciarsi fuorviare dalle loro impressioni. Alla fine, dall’ospedale è arrivata la notizia tanto attesa: dopo 32 chili persi in 16 mesi, la giovane è finalmente risultata idonea“Ero al lavoro e ho ricevuto la telefonata che attendevo da tempo. Mi hanno detto che ero perfetta, che si poteva procedere”, ha raccontato la donna a Fox5. Due vite rimesse in sesto in un solo colpo, per la gioia di tutta la famiglia.