Tradisce il fidanzato con suo fratello e finisce in tribunale: sarà karma?

«In questi tre mesi l’ho tradito diverse volte», racconta questa ragazza di vent’anni, che per colpa di alcuni vizi ha distrutto la relazione con il suo fidanzato… E non solo. 

La ragazza ha tradito ripetutamente il suo fidanzato di ventidue anni, ma ha scelto anche il partner peggiore per farlo: il fratello del suo compagno. A dirla tutta, oltre al cognato è capitato che facesse lo stesso errore anche con altri uomini, alcuni sconosciuti. Così racconta:

Loading...

 «Ho vent’anni, il mio fidanzato ne ha 22. Siamo tornati insieme da tre mesi, dopo una pausa. In questi tre mesi l’ho tradito diverse volte. Ad un barbecue di famiglia al quale mi ha invitato, ho avvertito ostilità da parte dei parenti, così ho iniziato a bere per calmare i miei nervi».

Colpa dell’alcol, dunque. La ragazza ha ammesso di non saper sopportare lo stress da prestazione e il giudizio dei parenti. Questo modo di gestire la tensione l’ha portata a creare un effetto domino di reazioni disastrose:

«Sono andata in bagno e sono finita a farlo con il fratello minore del mio fidanzato, che ha 19 anni. È stato intenso, ma quando abbiamo finito mi sono vergognata. Pochi giorni dopo, sono uscita con le mie amiche, e ubriaca, l’ho fatto in un parcheggio con un uomo di cui non ricordo nemmeno il nome».

Ma per un terribile concatenarsi di eventi (che alcuni chiameranno ‘karma’, ma che sono tutti amputabili all’abuso di alcolici), la ragazza ha avuto guai anche con la giustizia. 

«Sono stata arrestata perché ubriaca, e devo andare in tribunale tra qualche giorno. Credo di avere un problema serio con l’alcol, bevo 35-40 drink a settimana, e spesso sono così alterata da non ricordare ciò che faccio».

Loading...