Forti mal di testa: li sottovaluta, ma le restano 24 ore di vita

Una donna ha sottovalutato i mal di testa di cui soffriva spesso, ritenendoli ereditari: una risonanza magnetica ha rivelato un male ben peggiore che potrebbero portarla alla morte.

Una donna continuamente affetta da mal di testa ha ricevuto una pessima sorpresa. Non aveva mai dato peso a quei disturbi: ne soffrivano altri membri della sua famiglia, quindi probabilmente si trattava di emicranie ereditarie.

Loading...

Un giorno però ha deciso di sottoporsi ad una visita medica con relativa risonanza magnetica, per stare più tranquilla e fugare ogni dubbio. Dopo 3 giorni la paziente ha ricevuto una doccia fredda: aveva un cancro di 2 centimetri nel cervello e i medici, preoccupatissimi, temevano che non sarebbe sopravvissuta più di 24 ore se non si fosse immediatamente ricoverata.

Ricoverata di urgenza

 

Presa dallo sconforto più assoluto, la donna ha seguito il consiglio, si è subito ricoverata ed è stata tenuta sotto osservazione. Per fortuna il cancro era operabile e i medici hanno proceduto con la massima velocità, comprendendo la gravità della situazione e la necessità di agire nel minor tempo possibile. L’operazione è riuscita, tuttavia il peggio non era ancora passato.

Gli esami istologici hanno dimostrato che il cancro era stato attivato da un melanoma della pelle, così la paziente ha dovuto accettare un’altra diagnosi scioccante: non le sembrava possibile una simile sfortuna, anche perché ha affermato di fare controlli regolari che non l’avevano mai messa in allerta.

La donna ha potuto fare ritorno a casa seppur con la promessa di non sottoporsi ad alcuno sforzo. Tali precauzioni non si sono però rivelate sufficienti: dopo 5 giorni ha avuto una fuoriuscita di liquido spinale dei punti metallici che gli erano stati messi e così ha dovuto trascorrere altri giorni in ospedale, caratterizzati da dolori molto forti e completa immobilità.

Un lungo calvario

Il calvario per lei purtroppo non è ancora finito: ha dovuto abbandonare gli studi, vendere l’appartamento per poter pagare le spese mediche – ha lanciato una raccolta fondi sul web per far fronte a tutto – e le sue condizioni di salute sono ancora piuttosto instabili. La speranza è che le costose cure cui si sta sottoponendo possano rivelarsi sufficienti a concederle un lieto fine.

 

Loading...