Masterchef 10 la rabbia di Antonio: puntata fra tensioni e frecciatine

La tredicesima e la quattordicesima puntata della decima edizione di Masterchef Italia sono state letteralmente infiammate. Il principale responsabile delle frecciatine e delle tensioni sembra essere stato Antonio. Le puntate più accese erano tutte tese sul mettere alla prova i lavori di gruppo, che hanno messo in crisi più di un concorrente.

Loading...

Tensioni a Masterchef: la rabbia di Antonio e l’inaspettata allenza fra Marisa e Maria Teresa

La mistery box in coppia, ha portato i vicini di banco a dividersi gli ingredienti, per poter poi lavorare autonomamente. Fino a lì sembrava essere andato tutto bene, tranne una leggera prevaricazione di Milenys su Vincenzo. La prova si è conclusa con la vittoria di Marisa, che ha avuto la possibilità di scegliere il suo vantaggio.

Marisa ha la possibilità di creare le coppie per la prova successiva, scegliendo a sorpresa insieme a lei proprio Maria Teresa, la concorrente meno amata dalla classe di Masterchef. Gli stessi giudici sono spiazzati dalla scelta, che Marisa giustifica dicendo che le due hanno lo stesso modo di cucinare e che apprezza l’essere diretta di Maria Teresa. È proprio questo che manda su tutte le furie Antonio, concorrente con cui Marisa si era divisa gli ingredienti della mistery. L’uomo non accetta il fatto che non l’abbia scelto, specialmente al posto di Maria Teresa, con cui aveva avuto un acceso diverbio nella sfida precedente. Maria Teresa al pressure test l’aveva infatti accusato di essere stato responsabile del fallimento della squadra, mettendo una croce sopra al loro rapporto.

Nella puntata seguente di Masterchef, nella sfida in esterna a Parma, tensioni fra Antonio e Milenys: il primo fa infatti il verso alla seconda, che gli risponde a male parole. Il battibecco continua anche dopo, con Antonio che zittisce la concorrente cubana, scocciato. A pagare le conseguenze del pressure test è però Annamaria, una delle concorrenti più amante di questa edizione di Masterchef, che in gruppo era sempre riuscita a lavorare bene, senza mai creare tensioni.

Loading...