Umberto Tozzi, le accuse del figlio Nicola: “Non voglio il suo cognome”

E’ recentemente tornata a far parlare di sé la complessa, tormentata storia tra il celebre musicista Umberto Tozzi e l’ex moglie Serafina Scialò. In seguito all’improvvisa scomparsa di quest’ultima, riemerse infatti ancora una volta il dibattito legato alla difficile separazione avvenuta tra i due ormai anni fa; una faccenda di assegni misteriosi e soldi intascati aveva infatti incrinato i rapporti tra i due, arrivando Tozzi a parlare di “tutto il male che aveva fatto” in occasione della morte. Una frase che non è certo andata giù a Nicola, unico figlio dei due.

“Su mia madre solo falsità”: il figlio di Umberto Tozzi e Serafina Scialò attacca il padre e difende la memoria della madre

Nicola Armando, figlio di Umberto Tozzi e Serafina Scialò, ha infatti risposto per le rime alle dichiarazioni del padre. Attraverso un’intervista al Corriere della Sera, Armando ha dunque chiarito il proprio rapporto con il padre, ribadendo la vicinanza alla figura della madre scomparsa. “Non avrebbe dovuto parlare di affari privati ai giornali“, le sue parole. “Io ormai mi sono preso il mio spazio. Mi chiamo Nicola, ma non Tozzi. Se mi chiedono se siamo parenti rispondo di no. Lui ha sempre detto cose false su mia madre, senza che lei potesse difendersi. Non lo dico in cerca di notorietà. Ma non ho mai avuto un buon rapporto con lui“.

Loading...

Non ha dunque dubbi, Nicola, sulla reale situazione venutasi a creare tra Umberto Tozzi e l’ex moglie Serafina. “Mia madre non ha rubato soldi a nessuno“, chiarisce lui. “E’ tutto falso. Ai tempi erano sposati, e lei era rimasta incinta. Lui viaggiava molto, e le fece avere degli assegni in bianco. Che lei però non incassò mai“.

LEGGI ANCHE Umberto Tozzi, avete mai visto la moglie? La bellissima modella [FOTO]

Loading...