GF Vip, Clizia Incorvaia e la verità sul bacio con Scamarcio: «Perché devo inventarlo? Se non fosse stato vero …»

La seconda puntata del “GF Vip” ha visto l’ingresso di altri inquilini nella casa più spiata d’Italia, ma non solo. Tensioni ed incontri inaspettati hanno aumentato l’attenzione del pubblico e diffuso suspense fra i concorrenti. Insomma, una serata ricca di colpi di scena alla quale ha visto un abile conduttore Alfonso Signorini destreggiarsi fra chiarimenti, scontri e nuove nomination.

Nella lunga lista non poteva non essere citato il presunto tradimento che questa estate ha travolto in un esasperato vortice mediatico una delle concorrenti del “GF Vip”, Clizia Incorvaia.

Loading...

Il bacio con Riccardo Scamarcio

I telespettatori avranno la possibilità di entrare rapidamente nella casa più spiata d’Italia grazie alla doppia messa in onda del reality. Due appuntamenti per ogni settimana ed ecco che, le vite dei concorrenti susciteranno sempre di più la curiosità fra gli appassionati del “Grande Fratello Vip”. Molti degli inquilini hanno trascinato nella casa più spiata, complesse situazioni personali. Magari non del tutto chiuse o al contrario, alcune appena iniziate.

La lista dei nomi è molto lunga e Signorini non ha assolutamente intenzione di offuscarla anzi! Durante la seconda puntata il conduttore ha decisamente fatto l’appello. Ed ecco che dopo Pago è stato il turno di Clizia Incorvaia.

La modella e influencer ha molto da raccontare. L’esperienza vissuta da Clizia durante la recente estate, aveva messo in crisi la sua vita privata e professionale. Quel triangolo amoroso “Incorvaia-Sarcina-Scamarcio” che oggi tutti conoscono,  fa ancora discutere.

E sul presunto bacio di Clizia e Riccardo Scamarcio dato quando la giovane influencer si era separata dal cantante, Signorini, curioso di sapere come mai l’attore non ha mai ammesso il bacio, la modella rivela:

«Io non ho idea perché lui abbia negato. Non mi va di entrare in questa vicenda. Io perché dovevo inventare il bacio? Nel momento in cui ho fatto questa confessione quando sono tornata insieme a Francesco, ci siamo detti di raccontarci tutto per ricominciare con trasparenza». Clizia conclude poi il discorso dicendo: «Perché dovevo inventarlo? Se non fosse stato vero, Scamarcio mi poteva denunciare. Non l’ho fatto per visibilità. L’esposizione mediatica mi ha fatto perdere tantissimi lavori».

Molto apprezzato è stato l’intervento in difesa di Adriana Volpe ed Antonella Elia che si sono dimostrate solidali con la Incorvaia.

 

 

 

Loading...