Vi ricordate Britney rasata? Ne ha combinata un’altra delle sue! [FOTO]

“Non posso più controllarmi, vogliono di più? Bene, allora gliene darò di più”. Britney Spears, regina indiscussa del pop e delle follie, crea dipendenza tra lei e suoi fa che vogliono di più.

Oops I Did It Again

Bambina prodigio a 18 anni, con “Baby One More Time“, ha sbancato il mercato, in minigonna e camicetta scollata. Ha raggiunto il successo nel 2000 con “Oops I Did It Again” (Oops l’ho fatto di nuovo) che è diventato il suo slogan quando veniva beccata a compiere una delle sue follie.

Nel settembre 2003 incomincia una relazione con Jason Allen Alexander che sposa il 3 gennaio 2004 a Las Vegas. Il matrimonio è durato 55 ore, fu annullato con un comunicato che affermava che la Spears “non era in grado di comprendere le sue azioni”.

Nel 2004 annuncia il suo fidanzamento con il ballerino Kevin Federline, il matrimonio dura solo due anni e termina con una causa per la custodia dei due figli Sean Preston e Jayden James. 

Nel 2007 la reginetta del pop entra in una clinica di riabilitazione, ma ci trascorre meno di ventiquattr’ore. La notte seguente si reca presso un parrucchiere di Los Angeles e, dopo il rifiuto da parte della parrucchiera alla richiesta di rasarle la testa, Britney prende un rasoio elettrico e lo fa da sola

“It’s Britney bitch”

Dopo essere ricoverata e aver completato il programma di riabilitazione tenta di lasciarsi alle spalle i problemi di alcol e droga e i gossip sul suo divorzio. Nel 2009, infatti, esce il suo nuovo album “Gimme more”.

Il 3 gennaio 2008 Britney si rinchiuse nel bagno di casa sua con i figli, rifiutandosi di riconsegnarli ai rappresentanti legali dell’ex marito. Viene trasportata in ambulanza e ricoverata in quanto era sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. Il giorno seguente, le vengono tolti i diritti di far visita ai figli e Kevin Federline ne ottiene la custodia completa. Alla fine del mese, viene trasferita nel reparto psichiatrico con codice 5150 (Trattamento sanitario obbligatorio).

I giudici le affidarono come tutori temporanei il padre Jamie Spears e il procuratore Andrew Wallet, dando loro il completo controllo dei suoi beni. 

Pare che Britney sia tornata in una clinica di salute mentale per essere ricoverata perché “devastata” per la malattia del padre. 

Ma non disperate Britney-addicted! Il 24 aprile 2019, dopo mesi di assenza, la cantante ha annunciato di essersi ripresa e che tornerà sulle scene molto presto.

 

 

 

Loading...