Mara Venier è una di noi: le [FOTO] dello shopping a Milano

Mara Venier o “Zia Mara” come ama essere chiamata è l’esempio perfetto che il successo non sempre porta ad eccessi e che nella vita è importante restare sempre fedeli a se stessi. Come riporta il prossimo numero del settimanale Novella 2000, Mara è stata paparazzata mentre fa shopping in una famosa catena di vestiti e si concede scherzosa ai paparazzi. 

Il successo non l’ha cambiata 

C’è chi dal successo si fa prendere troppo e chi si dimentica che la dea bendata non sempre è bendisposta vero i vips, ma Zia Mara non è una di questi. Nonostante il grandissimo successo che ormai la segue da anni, Mara non ha scordato chi è e fa shopping come una di noi.

La vera bellezza e il fascino di una diva sta nell’essere a portata di mano e Mara l’ha capito benissimo, tanto da arrivare a scherzare e ironizzare con lo stesso paparazzo che l’ha beccata mentre fa shopping da Zara Home, come tutti noi. Manda un bacio a lui e a tutti noi, mostrandosi nella vita vera e sulla scena per quella che è: una bellissima e gentilissima persona

L’icona della tv italiana si concede un po’ di sano shopping a Milano ed è stata vista acquistare alcuni accessori per casa di gran moda ed eleganza, senza però che questi siano troppo eccessivi o costosi. Non è detto che ricchezza sia sempre sinonimo di eleganza!

Umiltà dietro ai riflettori

Ormai il successo di Mara Venier è convalidato, ma questo non le ha mai impedito di mostrare la propria semplicità e genuinità. Per quanto si possa pensare il contrario, la fama non è per forza sinonimo di eccessi e di sprechi e con le foto rubate Mara si fa paladina di questo messaggio. 

Mara si mostra felice e soddisfatta con in mano il suo sacchetto pieno di accessori nuovi e non si nega al paparazzo regalando baci e sorrisi. Anche i vestiti che indossa non sono per nulla eccessivi o fuori moda, dimostrando che la bellezza molto spesso risiede nella semplicità e che la simpatia e un bel sorriso sono gli accessori più belli che una vera diva come lei possa desiderare. 

Loading...