Francesco Chiofalo, le foto della chat con Martina: “La vera vittima sono io” [ESCLUSIVA]

Francesco Chiofalo, ex concorrente di “Temptation Island” e influencer, ci ha raccontato in esclusiva cosa è successo con Martina Riccio dopo la trappola tesa da “Le Iene” finalizzata a produrre un confronto diretto tra Francesco e Martina. Ecco cosa ci ha detto.

“Haters voi odiate, ma non volete essere odiati”.

Francesco Chiofalo è stato ieri sera protagonista di uno scherzo de “Le Iene”. Chiofalo, infatti, è stato accusato da Martina Riccio (“Poraccitudine_influencer”) di body shaming; la dinamica mostrata da Martina racconta di insulti gratuiti da parte di Chiofalo sul suo aspetto estetico, sottolineando un fisico non proprio longilineo.

A supporto della sua tesi, Riccio ha condiviso con il pubblico degli audio insultanti che Francesco le aveva inviato. Da quegli audio, in effetti, Chiofalo fa riferimento alla forma fisica di Riccio aggiungendo di farsi gli affari propri e pensare a se stessa. 

Oggi, a seguito dello scherzo organizzato da “Le iene”, noi di VelvetMag, abbiamo chiesto a Francesco la sua opinione e la sua versione dei fatti.

“Posso dirti che i ragazzi de “Le Iene” sono stati carini e hanno organizzato questo scherzo a scopo educativo, ma io ho il mio messaggio e vorrei che tutti capissero. Ho reagito in quel modo perché Martina ha insistito molto, mi ha nominato nelle sue stories di Instagram ben 17 volte solo nel mese di ottobre; è stata insultante e sgradevole. Prima di reagire sono stato molto paziente”.

Poi ci racconta cosa pensa degli haters e di come si dovrebbe affrontare degnamente un faccia a faccia…

Se vuoi fare l’hater per professione va bene, ma non puoi fare la vittima quando vieni ricambiato con la stessa moneta. Io sono stato attaccato per settimane prima di reagire, non c’è solo quell’audio che conoscete tutti, ma molto di più. Lei ha cancellato le tracce per passare da vittima ma la vittima, al massimo, sono io. Ha strumentalizzato tutto, anche gli audio che sono divisi a metà, lei faceva la mia parodia, mi ha preso in giorno dopo il tumore al cervello e io a, un certo punto, ho reagito”. 

A sostegno di ciò che racconta, Francesco ci invia gli schreenshot delle menzioni che ha ricevuto nelle stories di Martina Riccio. Ecco le immagini:

 

“Se non volete essere offesi, non offendete. E’ facile farsi belli eliminando le prove. Se si vuole fare questo lavoro bisogna saper accettare le offese, soprattutto se sei il primo a farle. Quello che voglio io è tranquillità, le ho detto quelle cose perché sono un personal trainer e perché stavo reagendo dopo settimane e settimane di insulti. Tutto qui”.

Loading...