Annunciato il primo disco del giovanissimo Tha Supreme: a 16 anni collaborò con Salmo

Davide Mattei, in arte Tha Supreme, è già noto alla scena musicale italiana per essere uno dei più giovani produttori e rapper del momento. Da pochissimi giorni è uscito il brano blun7 a swishland che anticipa il lancio del nuovo disco, 23 6451, previsto per il 15 novembre. L’album è completamente scritto, prodotto e mixxato dal giovane artista che ha da pochissimo firmato per la Sony.

Milano e Roma festeggiano l’avvento: compaiono nelle stazioni ferroviarie di Milano Centrale e Roma Termini due vere e proprie statue che annunciano l’uscita di 23 6451.

In pochissimi anni Davide Mattei è riuscito ad emergere e farsi conoscere in quanto una delle personalità più promettenti della musica italiana contemporanea.

I primi lavori ufficiali precedono la maggiore età. Scopre, appena dodicenne, il mondo della produzione musicale, dimostrando fin da subito un talento fuori dal comune. Il successo non si è fatto attendere: a soli sedici anni Davide produce il pezzo di Salmo, Perdonami (2017), ottenendo risultati decisamente fuori dalla media.

Produce il beat di Chairaggione di Nitro appena un anno più tardi. La strada da rapper, cominciata quasi per gioco, prende il via nell’immediato.
Le collaborazioni in quanto producer sono seguite dai primi pezzi autonomi nei quali Davide si sperimenta in quanto rapper. La sua prima canzone, 6itch, esce nel 2017 ottenendo ottimi riscontri. Esplode con il pezzo Scuol4 (2018) nel quale racconta la propria scelta di lasciare gli studi a soli quattordici anni per potersi dedicare alla propria passione, la musica.

Il suo pezzo più conosciuto, Oh 9od, conta quasi dieci milioni di visualizzazioni su Youtube. All’interno della scena rap, trap ed hiphop italiana, Davide Mattei è un nome che continueremo a sentire sicuramente a lungo.

Loading...