Elton John, rivelazione drammatica: “A un passo dalla morte per via di un cancro”

Elton John lo aveva preannunciato: in questo 2019 si sarebbe messo a nudo, raccontando anche le vicende più intime della sua vita. E lo h fatto: prima con il film “Rocketman” e ora con la sua autobiografia. “Me”, è questo il titolo del volume in uscita il prossimo 15 ottobre. A 72 anni, il cantautore britannico ha deciso di raccontarsi a cuore aperto. E questo ha ovviamente implicato il portare alla luce anche gli eventi più tragici che hanno costellato la sua esistenza. Uno tra tutti: il terribile cancro alla prostata che ha messo in pericolo la sua vita. O, più precisamente, l’infezione che ha contratto subito dopo l’intervento.

La cura scelta da Elton John per il cancro

Sì, perché Elton John ha deciso subito di rifiutare la chemioterapia per curare il cancro alla prostata, optando piuttosto per l’operazione. «Molti uomini decidono di non farlo, perché è un’operazione dura, non puoi fare sesso per almeno un anno e non riesci a controllare la vescica», scrive Elton John in “Me”, di cui alcuni estratti – tra cui questo – sono stati pubblicati in anteprima dal Daily Mail. «In realtà – prosegue – sono stati i miei figli a scegliere per me. Non volevo che il cancro avesse la meglio su di me, e su di noi, per gli anni successivi: volevo sbarazzarmene subito».

L’infezione alla prostata

Subito dopo l’intervento, però, Elton John ha contratto una grave infezione alla prostata che ha messo in serio pericolo la sua vita. «Le mie condizioni di salute erano davvero gravi e l’ospedale non aveva le strutture adatte per curarmi», si legge ancora nell’autobiografia. «I dottori dissero a David che ero a 24 ore dalla morte. Se il tour in Sud America fosse proseguito anche per un solo giorno sarebbe andata così», prosegue. Il David a cui fa riferimento è ovviamente David Furnish, marito del cantante. Fortunatamente, però, il tutto si è risolto nel migliore dei modi: dopo undici giorni passati in ospedale, l’infezione è guarita e il cantante è stato dimesso.

Loading...
Загрузка...
Загрузка...