Avete mai visto la figlia di Anna Maria Barbera in arte Sconsolata? Chi è la bellissima attrice [FOTO]

Anna Maria Barbera, la storica “Sconsolata” di Zelig è quasi scomparsa dalle scene, ma il pubblico continua ad acclamarla e seguirla. Recentemente è stata ospite del salotto domenicale di Mara Venier. Qui ha ripercorso la sua vita, in una lunga chiacchierata fatta di aneddoti delicati. L’attrice ha a lungo parlato del suo rapporto speciale con la figlia.

Chi è Charlotte, la figlia di Anna Maria Barbera

Si chiama Charlotte, ha 33 anni e proprio come la mamma ha intrapreso una carriera nel mondo del cinema: “Lei si è laureata, è una ragazza che si impegna, non cerca mai scorciatoie, talento ne ha tantissimo. Da mamma desidero sia felice e lei dovrà essere conosciuta per la sua bravura. Quando ha superato il provino per la scuola di teatro mi hanno chiamata per ringraziarmi di non averla aiutata con la mia notorietà”.

Sconsolata a Domenica In ha raccontato la sua storia dolorosa, toccando lati intimi della sua sfera privata: “Ho dovuto fare una scelta e ho scelto lei. Sono scelte d’amore. È stata travolgente. Quando sono rimasta incinta, il mio uomo voleva solo me. E io l’ho lasciato per avere lei. Non ho meriti, se non come ogni attento genitore, di aver cura, dedizione e preghiera, affinché il proprio figlio possa fiorire non interrompendo il progetto divino. La fede mi guida anche quando sembra che le forze vengano meno“.

Loading...
Загрузка...

Il periodo buio di Sconsolata

Anna Maria Barbera ha ammesso di aver trascorso un periodo particolarmente difficile della sua vita, del quale però non ha mai voluto fornire ulteriori dettagli. Il peggio però sembra essere decisamente passato. La comica, che oggi a 58 anni, si gode la sua famiglia lontana dalle luci della ribalta: “Ho affrontato un periodo difficile, il peggio è passato e non voglio più parlarne. Penso che le persone proseguano il viaggio e non è che vanno via. Il problema è fare i conti con la sofferenza quando c’è una assenza. Nel rispetto di tutti”.

 

 

 

 

 

 

 

Comments

commenti

Загрузка...
Loading...