Salmo, spray al peperoncino al concerto: strage sfiorata

Con la strage di Corinaldo ancora marchiata a fuoco nella testa del pubblico, è toccato stavolta a Salmo  affrontare una situazione ad altissimo rischio nel corso di un proprio concerto. Impegnato sul palco di Lignano Sabbiadoro la scorsa sera, il rapper si è visto infatti costretto ad interrompere l’esibizione e chiedere l’intervento della sicurezza. Per diversi minuti sotto al palco è regnato il panico, con il rapper a invocare la calma provando a tranquillizzare le migliaia di persone presenti. Solo successivamente è stato resa nota dall’artista stesso la dinamica dei fatti; “nonostante Corinaldo certa gente continua a fare i deficienti“, il  comunicato infuriato di Salmo. “Al concerto di Lignano hanno spruzzato per due volte spray al peperoncino sulla folla. Fortunatamente stavolta il concerto era all’aperto, e non ci sono stati danni“.

Nuovi attacchi con lo spray, rissa e intervento della sicurezza: Salmo si sfoga sui  social dopo il rischio di una nuova Corinaldo

Come in seguito ricostruito, la situazione ha infatti rischiato di sfuggire di mano in seguito all’identificazione di un gruppo di ragazzi armati di spary sotto al palco di  Salmo. Dopo un primo spruzzo, apparentemente senza danni, un secondo tentativo da parte dei responsabili avrebbe permesso alla massa di identificarli. Sarebbe a quel punto scoppiata una vera e propria rissa tra i responsabili e gli altri fan, che avrebbe costretto il  musicista a sospendere il concerto e a chiedere l’intervento della sicurezza per evitare il peggio. Nel corso della colluttazione, i responsabili si sono dati alla fuga, e sono tuttora ricercati dalla Procura.

Salmo  e la tentazione X Factor

A X Factor mi stanno chiedendo di andare a fare il giudice“, ha confermato Salmo nel corso dell’intervista con il quotidiano. “Non ho ancora deciso però. Potrei andarmi per divertirmi, non certo per diventare famoso“. Sbarcare dalla scena musicale a quella della televisione mainstream potrebbe non essere un passaggio automatico, ma per il rapper sarebbe una mossa naturale: “Tutto quello che volevo fare, sono riuscito a farlo a modo mio“, ha spiegato in merito alla propria carriera e agli scenari che ora si aprono. “Mi sento pronto a fare qualsiasi cosa“.

Загрузка...

In realtà, il rapporto tra Salmo e X Factor, più precisamente con  i talent televisivi in generale, non è esattamente idilliaco. Già in passato il rapper aveva affermato come i talent fossero un veicolo mediatico più importante per i giudici che non per i concorrenti. Oggi la situazione non è diversa. “Non cambia quello che penso di queste trasmissioni“, ha spiegato Salmo. “Ci sono altre strade per il successo, magari più difficili ma più funzionali alla musica“. La sua possibile apparizione in Mediaset sarebbe un ulteriore passo delle televisioni verso la scena rap-trap, parzialmente smorzata dallo scandalo legato all’addio di Sfera Ebbasta da The Voice: “Non so come farà ad uscirne“, ha concluso il rapper parlando della terribile fama del collega. “La gogna mediatica in Italia può tagliarti la testa“.

LEGGI ANCHE  https://velvetgossip.it/2019/04/10/x-factor-2019-indiscrezioni-clamorose-sui-nuovi-giudici/

 

Comments

commenti

Загрузка...