Jovanotti o Cristiano Ronaldo? La sfida al pelo contropelo: l’uomo virile che tutte desideriamo [FOTO]

Skin care routine, oli, creme rivitalizzanti e rimpolpanti, lifting, trucco semi permanente, depilazione laser, ceretta fai da te. L’elenco rosa per le donne di oggi ha una certa importanza, un post it affisso sullo specchio del bagno che ricorda quanto il tempo sia nemico e quanto sia necessario curare l’aspetto per star meglio con se stesse. Quante volte la battuta finale di ogni specialista è stata questa? Se dobbiamo affidarci ai detti popolari di qualche tempo fa, ci accorgeremo che, gran parte delle donne sono vissute nell’illusione estetica. Chi non ha mai sentito recitare il detto “Men Sana in Corpore Sano” oppure “Donna baffuta sempre piaciuta”? In un tempo che, l’estetica vine considerata importante nella quotidianità femminile,  c’è da ribadire che, se il corpo è sano e perfettamente in forma, la mente ne sente la sua leggerezza. Detto ciò  è probabile che si soffri meno di crisi isteriche.

La categoria di uomo, che sceglieva in tempi lontani la cosiddetta donna baffuta, non è da escludere che tale uomo nell’intimità non consigliasse il rasoio. Si sa, che generalmente il sesso maschile è particolarmente incline alla pigrizia e quindi tendente a trovare “la via più facile”. Col tempo, si son viste le tendenze cambiare influenzando le menti di questa società. Lo stesso uomo che consigliava il rasoio,  lo vide come un ottimo alleato. La pelle liscia senza l’ombra di peli invasivi che potessero aumentare il volume corporeo e ombreggiare zone del proprio corpo, diventò un’ossessione. Gran parte del mondo maschile ha iniziato a condividere l’estetista di tutte le donne, chiedendo una perfetta depilazione.  La moda di depilarsi per il sesso maschile è nata poco più di vent’anni fa quando, nella trasmissione di Maria de Filippi “Uomini e Donne” c’era un giovane tronista che fece non poco discutere, Costantino Vitagliano. 

Da allora, la perfezione fisica diventò importante per il maschio tanto da coinvolgere gran parte degli uomini alla ricerca del pelo.

Загрузка...

Se ci trovassimo davanti due persone di sesso maschile appartenenti a due categorie differenti: l’uomo depilato e l’uomo vintage, quale dei due sceglieremmo? Ci si baserebbe semplicemente sulla tolleranza del pelo al nostro tatto? Oppure  la scelta ricaderebbe  sulla virilità che può o meno essere presente su un corpo depilato?

La scelta per noi donne ricade sul fattore prettamente soggettivo, anche se la storia rende iconico l’uomo dal dorso peloso.

Jovanotti VS Cristiano Ronaldo

Lo studio del pelo sul corpo maschile, ha scomodato anche alcuni studiosi come antropologi e sociologi. Quest’ultimi ritengono che, la depilazione maschile sia un processo di civilizzazione dell’uomo poiché, la storia ci insegna che il maschio villoso di qualche tempo fa, rappresentava il testosterone per eccellenza. La rappresentazione figurativa del maschio si declinava poi in diversi contesti comportamentali intesa come: persona distante, burbera, forte, bifolca e padre-padrone. L’uomo aveva i peli, più ne aveva più era virile. 

Oggi, questo processo di civilizzazione ha aspetti positivi per chi ne fa un uso costante, depilandosi continuamente,  e aspetti lievemente lugubri per gli uomini che hanno il terrore della ceretta. Due uomini conosciutissimi, rispecchiano perfettamente  le caratteristiche di entrambe le categorie. Parliamo del campione di calcio Cristiano Ronaldo, sex symbol amatissimo non solo dai tifosi della Juventus ma anche da moltissime donne che preferiscono l’uomo totalmente depilato, dove l’ombra del pelo è praticamente assente. E poi abbiamo il numero uno dei concerti sulla spiaggia, Jovanotti, che esibisce la caratteristica dell’uomo vile : il pelo in evidenza che infuoca l’animo delle donne, potentissimo da far saltare a suon di musica. Il moderno contro il vintage: una guerra che vede le sue epoche sempre in contrasto fra mode e stili di vita. In questo le donne avranno l’ultima parola!

Photo Credits: Novella 2000

 

 

 

Comments

commenti

Загрузка...