Ylenia Carrisi è viva? La nuova rivelazione arriva a distanza di un anno

Sono trascorsi ormai 24 anni, ma Ylenia Carrisi fa ancora parlare di sé. Dal suicidio nel Mississipi al nascondiglio in un convento di suore, il serial killer, il delitto passionale, il rapimento, le droghe e gli avvistamenti tra l’Italia e il Venezuela. Tante, forse troppe le piste seguite per trovare la figlia di Al Bano e Romina. A un anno dalla scoperta, ecco però rivelata una nuova ipotesi: il programma testimoni.

E poi la nuova ipotesi del programma testimoni, nascosta per un anno. Infatti la tesi sostenuta dal detective Crescentini, viene rivelata solo a distanza di un anno dalla sua scoperta. Perché Crescentini avrebbe tenuto per sé una notizia così scioccante? Quali sono i dettagli che ancora nasconde? Chi o cosa c’è dietro la scomparsa di Ylenia? Perché la primogenita della famiglia Carrisi è stata costretta a cambiare identità? Chi dà la caccia a Ylenia Carrisi?

La teoria del detective:

L’investigatore, che da tempo segue le tracce di Ylenia, sostiene che la figlia di Al Bano e Romina non si sia mai lanciata nel Mississippi. Secondo Crescentini, infatti, la ragazza in quel periodo avrebbe sviluppato una dipendenza dalle droghe e la presunta relazione con Masakela e che sarebbero ben altri i motivi per i quali avrebbe raggiunto New Orleans. Dunque, secondo l’investigatore, la teoria del suicidio sarebbe solo un modo come un altro per depistare le indagini e Ylenia sarebbe ancora viva, inserita in un programma di protezione testimoni.

Загрузка...

La nuova pista:

Le ultime indiscrezioni su Ylenia portano la firma del famoso detective Frank Crescentini. Infatti, Crescentini è tornato a parlare della Carrisi, lanciando una nuova pista. Secondo il detective, la figlia di Al Bano e Romina sarebbe ancora viva e si troverebbe sotto un programma di protezione.

Photo credits: Facebook

Il detective ha indagato a fondo sulla vicenda relativa alla scomparsa di Ylenia e pare avere le idee abbastanza chiare su quanto accaduto in questi anni. Queste indiscrezioni arrivate dall’investigatore in questione risalgono allo scorso anno, ma sono state pubblicate soltanto in queste ore.

La scomparsa:

Nonostante sia scomparsa da 24 anni, si continua ancora a parlare di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina Power che sembra abbia fatto perdere le tracce nel nulla dal lontano 1994. La giovane Carrisi si trovava a New Orleans quando è stata vista per l’ultima volta. Tutti i suoi effetti personali sono rimasti abbandonati nella stanza d’albergo dove alloggiava, ad avvalorare quell’ipotesi di suicidio per annegamento nel fiume Mississippi.

Ad oggi sono davvero tantissimi i dubbi che avvolgono, dopo oltre un ventennio, la scomparsa di Ylenia Carrisi: alcuni testimoni hanno raccontato di averla vista in Russia dove viveva come una clochard, altri invece hanno affermato che questa si trovi in Argentina e sia diventata mamma di due figlie. Nel corso delle ultime ore, ecco che viene diffusa la notizia che racconta una nuova verità circa la scomparsa di Ylenia.

LEGGI ANCHE:

Ylenia Carrisi si trova in un programma di protezione: ecco dove è stata avvistata

Ylenia Carrisi è viva? In Venezuela e con due figlie. Le ultime indiscrezioni

 

Comments

commenti

Загрузка...