Trono over, intervista a Noel Formica: “Vi racconto cosa succede negli studi di Uomini e Donne”.

Noel Formica è stata una delle protagoniste indiscusse dell’ultima edizione del trono over di Uomini e Donne, il dating show targato Maria De Filippi. La dama si è raccontata in una lunga intervista rilasciata a Velvet. Dallo “scandalo” emerso a seguito delle dichiarazioni fatte dal suo ex, il cavaliere napoletano Armando Incarnato (che l’ha pubblicamente accusata di aver mentito alla redazione sul loro legame) alla recente e sofferta fine della sua storia d’amore con Alessandro Sandomenico, fino ad arrivare alla verità sul suo rapporto con Stefano Torrese. Ecco tutte le dichiarazioni della bellissima argentina.

Che aria si respira a Uomini e Donne? C’è rivalità tra le dame del parterre femminile?

L’aria che si respira a  Uomini e Donne è piuttosto altalenante, in quanto si passa da momenti di euforia e compagnia nei camerini, a momenti di tensione nel backstage e poi alla suspence dello studio, dove può accadere di tutto. Ho visto moltissima rivalità tra le donne. A me non è mai appartenuto questo tipo di rivalità perché non la capisco, non ne trovo un senso se non quello di dare più potere agli uomini. Ho spesso difeso le ragazze e le ho sempre rispettate, anche attraverso piccoli gesti, come non accettare numeri da uomini ai quali loro erano interessate.
Alla fine però ho capito che non valeva la pena, erano energie sprecate e ho preferito consumare le mie forze sulla conoscenza con Alessandro.

Armando Incarnato, tua ex conoscenza, ti ha pubblicamente accusata di aver mentito alla redazione rispetto alla vostra relazione. Cosa non ha funzionato tra di voi, hai rimpianti?

Armando mi ha accusata pubblicamente e in mia assenza di tante falsità. Una conoscenza che inizia con una base di falsità, diffamazione e bugie non può trasformarsi in nulla e tantomeno merita rimpianti.

Un giudizio sulla padrona di casa Maria De Filippi

E’ una donna affascinante, carismatica e molto perspicace. Mi sarebbe piaciuto scambiare con lei dei momenti, ma questo non è stato possibile.

In molti mettono in dubbio la veridicità della trasmissione. Cosa puoi dire in merito?

La domanda racchiude molti concetti, io posso dire che nessuno è obbligato a niente, ovviamente ci sono regole da rispettare. Ognuno dei partecipanti è libero di decidere come comportarsi sulla sedia rossa, sotto ai riflettori e davanti le telecamere. Si può scegliere di essere se stessi, di interpretare un ruolo o di tirare fuori il peggio, ma questo accade anche nella quotidianità della vita.

Gemma Galgani, Ida Platano e Barbara De Santi sono i “personaggi” che più hanno monopolizzato l’attenzione dei telespettatori. Qual è la tua opinione rispetto al loro percorso televisivo?

Gemma Galgani è una donna quasi settantenne che trova piacere nello stare seduta in un programma e si diverte a partecipare attivamente. Dimostra che ha molta voglia di vivere e sentirsi viva.
Con Ida Platano non ho mai nemmeno scambiato una parola. Da fuori mi ha dato l’idea di essere una donna un po’ ossessionata da Riccardo, a tratti anche un po’ pesante, ma chi di noi non lo ha fatto? D’altronde l’amore non garantisce lucidità di pensiero e forse è anche questo che lo rende speciale. Rispetto a Barbara De Santi non ho molto da dire. Solo verso la fine della mia partecipazione abbiamo avuto modo di condividere dei pensieri, ma nulla di più.

Torneresti a Uomini e Donne?

Si, se mi invitassero prenderei in considerazione la possibilità di ritornare.

Hai recentemente chiuso la tua storia d’amore con Alessandro, come stai ora?

Sono dispiaciuta, molto dispiaciuta. Io non ho mai rivelato ad Alessandro il mio reale stato d’animo e quello che significava per me il periodo che stavo attraversando. Il mio rinchiudermi mi ha portato ad allontanarmi e ad allontanarlo. Avrei preferito un evolversi diverso della nostra storia.

Secondo alcuni rumors staresti frequentando Stefano Torrese, ex fidanzato di Pamela Barretta. Confermi?

La verità è che siamo stati a cena insieme un paio di volte, abbiamo passeggiato per Umbria Jazz e per Assisi, ci siamo raccontati molto e abbiamo parlato di argomenti “stranamente interessanti” che condividiamo, e abbiamo anche riso tanto.

Vieni spesso paragonata a Belen, ti dispiace il confronto?

Assolutamente no, perché mai dovrebbe dispiacermi? Anzi. Ripeto quanto già detto: ho dieci anni in più, qualche centimetro in meno e qualche chiletto in più: il confronto non può essere che un piacere.

 

Loading...