Ornella Vanoni depressa: “Il sesso mi ha delusa, voglio solo guardare Netflix” ecco la confessione

Ornella Vanoni come non l’abbiamo mai vista si è raccontata a Candida Morvillo del Corriere della Sera. Ricorda i grandi amori del passato, le relazioni di oggi, la battaglia contro le depressioni, che però l’hanno portata ad essere molto felice di come è oggi.

Da artista, sono felice della vita che ho avuto. Ma dall’amore, sono così delusa che sono sola da vent’anni”. Ornella Vanoni si racconta a Candida Morvillo del Corriere della Sera e confessa: “A 60 anni ho preso una di quelle tranvate… Ho confuso la durezza con la forza. Non voglio neanche nominarlo, era arido e permaloso, io sono ironica, può immaginare il disastro”. 
Oggi però, Ornella Vanoni, 84 anni, è innamorata. Si tratta di Pino Roveredo, 64enne, premio Campiello nel 2005 con Mandami a dire.

Non c’è sesso, ma un amore poetico e virtuale” con lo scrittore, sostiene la Vanoni. “Ci vediamo poco, lui sta a Trieste, io a Milano”, ammette, rileggendo alla giornalista le poesie che lui le scrive. “Non cerco storie convenzionali. A 80 anni, il sesso non ti riempie il cuore e a convivere ti viene l’orticaria. Ho i miei vizi, voglio vedere Netflix fino all’alba”. 

Загрузка...

Ornella ha anche toccato due tasti dolenti: l’amore e la depressione. Parlando di Gino Paoli ha confessato che la tradiva in continuazione. E poi ha anche sostenuto: “ho sofferto di depressioni gravi. Mi ha salvato un grande psichiatra, che mi segue ancora. Chi butta gli psicofarmaci è pazzo”, racconta. “La mia patologia è semplice: soffro d’ansia, non dormo, dopo tre mesi che non dormo, cado in depressione. Ho fatto Sanremo due anni fa, poi ho avuto un anno vuoto ed ero triste, ora lavoro tanto e son orinata”. 

Ornella Vanoni, la drammatica dichiarazione: “Io e Gino Paoli abbiamo perso un figlio”

Ornella Vanoni, iconica cantante della musica leggera italiana, è uno dei talenti più clamorosi del nostro Paese. Non solo brava ma anche bellissima, la Vanoni sin da giovanissima fu notata da diversi fotografi che la immortalarono in pose provocanti e sensuali. Ma in molti ricordano sopratutto gli anni della sua bellissima e tormentata storia d’amore con Gino Paoli…

“Mia madre pensava che fosse brutto”

Quando Ornella Vanoni e Gino Paoli stettero insieme, la madre di Ornella non era proprio soddisfatta. Infatti, secondo quanto affermato dalla simpaticissima Vanoni, per la madre, Gino Paoli era un ces*o. Ma la cantautrice ha dichiarato anche di aver aver spesso redarguito la madre perché Gino doveva piacere a lei.  

Tutti dicevano che era brutto ma è stato amato alla follia, quindi qualcosa doveva avere. Quando una persona ti faceva soffrire la lontananza, quando tu non puoi avere qualcuno e soffri, ti sembra che quello sia il grande amore. L’amore, però, deve portare felicità e non sofferenza. E’ stata una storia travagliata e sofferente ma bella”.

La storia tra Ornella Vanoni e Gino Paoli infatti fu una delle più travagliate dell’epoca. È stata proprio lei a definirlo “un gatto”, poiché capitava che sparisse per giorni senza dare spiegazioni, e poi se lo ritrovasse seduto sui gradini di casa.

Comments

commenti

Загрузка...