Comunità LGBT contro Caterina Balivo: ecco cosa ha combinato

Caterina Balivo è stata scelta come madrina alla Milano Pride, la sfilata dell’orgoglio omosessuale che si terrà a partire dal 29 giugno. La comunità LGBT, però, non ha accolto con gioia la notizia e sulla conduttrice sono piovute molte critiche. Ecco cosa è successo.

Caterina Balivo madrina della Milano Pride? No, grazie 

Non è stata ben accolta la notizia secondo cui Caterina Balivo sarà la madrina della Milano Pride, la sfilata dell’orgoglio omosessuale. 

L’evento avrà luogo a Milano a partire dal 29 giugno, con una sfilata che si terrà dalle ore 15.00 da Piazza Duca d’Aosta.

La comunità LGBT, però, non ha preso bene la decisione e sembra non apprezzare la propria madrina. La motivazione sarebbe dovuta alle gaffe di Caterina Balivo nei confronti degli omosessuali. 

Una fra tutte quella volta in cui nel 2017 in occasione del Festival di Sanremo, Caterina Balivo pubblicò un video sul suo profilo Instagram in cui nel commentare l’esibizione di Ricky Martin, scrisse: “Sei nono pure se sei frocio“. 

Un’affermazione che non è stata ben digerita da alcuni della comunità LGBT, che pertanto avrebbero preferito una madrina più rappresentativa per la loro sfilata.

Di certo la Balivo non aveva pubblicato il post con intenzioni discriminatorie, anzi probabilmente l’intento era proprio quello opposto: ma la comunità LGBT non ha perdonato, non per ora!

Balivo senza trucco [FOTO]

Caterina Balivo ha sconvolto i suoi fan sui social con una foto senza trucco. Alcuni follower l’hanno commentata come irriconoscibile, poichè dicono che il suo viso con il trucco cambia totalmente.

Non sono mancati, però, anche tanti commenti positivi. In effetti, la nota conduttrice nonostante il tempo che avanza rimane sempre una bellissima donna e molto sbarazzina nei suoi look e anche al naturale non si smentisce.

Ecco lo scatto incriminato:

LEGGI ANCHE: Uomini e Donne, Antonio Moriconi nuovo tronista? Ecco tutta la verità

Comments

commenti