Enzo Paolo Turchi si sfoga: le parole di sconforto [VIDEO]

 

 

Enzo Paolo Turchi si sfoga e racconta i problemi dovuti alla sua vita da pensionato. Secondo l’uomo, infatti, quello che riceve mensilmente non sarebbe adatto a soddisfare i suoi bisogni primari. Il marito di Carmen Russo lo ha svelato al programma Diritto e Rovescio su Rete 4. A settant’anni, il ballerino ha ammesso di prendere meno di uno stipendio normale, nonostante la vita di successi. 

Загрузка...

Enzo Paolo Turchi si lamenta per la pensione: solo 720 euro al mese

Il ballerino e coreografo sposato con Carmen Russo è intervenuto al programma di Rete 4, Diritto e Rovescio, dove si è sfogato parlando della sua pensione esigua. Debuttando al fianco di Raffaella Carrà sulle note del Tuca Tuca, mai si sarebbe immaginato di aver recepito un compenso così basso.

Un ballerino che gli ultimi anni non è in piena forma lavora meno, insegna e fa altro, anche quando si lavorava si faceva un programma di due mesi poi ci si fermava” ha affermato in studio. Tuttavia, sembra che la cifra modesta di 720 euro non sia un vero dramma per lui. Infatti, anche i suoi ex colleghi prenderebbero la stessa cifra. “Bisognava farsi una pensione da soli” ha dichiarato in seguito, ammettendo tuttavia di sentirsi privilegiato. 

Le sue parole hanno emozionato i suoi tanti fan, che subito hanno condiviso sui social un pensiero per lui. Infatti, la questione “pensione” è un tema un pò spinoso nel nostro Paese, che sicuramente sta cuore a moltissimi italiani. Questo è il motivo per cui il discorso del coreografo ha riscontrato molto successo.

Carmen Russo, shock a Radio2

Carmen Russo è intervenuta in una puntata del programma “I Lunatici”, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte su Radio2. Ovviamente non è mancata una domanda sulla sua “nuova” vita, da quando c’è la piccola Maria nella sua vita, la figlia avuta dal marito, Enzo Paolo Turchi. La bambina, nata nel 2013, le ha cambiato totalmente la vita, regalandole la possibilità di amare in modo ancora più incondizionato.

Da settembre dello scorso anno la sera mi addormento presto, alle ventidue già dormo. Al mattino la sveglia suona alle 6.30, facciamo colazione, e si va a scuola. Accompagno Maria a scuola tutte le mattine, la sua presenza nella mia vita è stata una meravigliosa rivoluzione, ne sono felicissima. Sono una mamma che si fa sempre tante domande, cerco di confrontarmi, di conoscere, di sapere. Maria cresce bene, è serena, solare, si diverte, si alza al mattino con il sorriso. Io ed Enzo Paolo le stiamo molto vicino, viviamo la sua crescita molto intensamente. Cerco di accontentarla, ma non su tutto. Anche se non riesco mai a metterla in punizione. Più che metterla in punizione la invito a fare qualche momento di riflessione“.

Comments

commenti

Загрузка...