Trova un uovo deforme sulla spiaggia, la scoperta è grottesca

Ha dell’incredibile la storia di Giacomo e Monica. I due ragazzi, di un paesino pugliese, in Provincia di Lecce, sono una coppia stabile dal lontano 2010. I due amano viaggiare, ma anche godersi la propria città e le spiagge limitrofe. 

Coppia trova un uovo deforme sulla spiaggia, lo scatto è virale

Giacomo e Monica hanno fatto una scoperta che può essere definita bizzarra, per alcuni. Per altri, agghiacciante. Ne hanno discusso con un fotografo che sedeva sulla spiaggia vicino a loro. E’ stato poi il fotografo, ingaggiato per una nota agenzia del luogo, a divulgare lo scatto di questa scoperta. Un uovo deforme, con all’estremità una sottospecie di chela di granchio. Sono state le urla di Monica ad attirare le persone che si rilassavano sul posto e il sopracitato fotografo. Tutti sono rimasti a bocca aperta. 

Il fotografo ha poi postato l’immagine sui social, fino a farla girare sul web in modo notevole. Tra i commenti di questa scoperta, leggiamo che vi sono utenti dagli Stati Uniti, i quali commentano: “Creepy. Never saw something like this – Grottesco. Non ho mai visto una cosa del genere”. Chissà quale sia l’origine di questo uovo, se un incrocio amoroso tra diverse specie o se soltanto un errore della natura capitato sotto gli occhi di Monica e Giacomo che volevano semplicemente godersi la vita. 

Загрузка...

Trova un uovo gigante e un uovo minuscolo: ecco la scoperta

Un giovane ragazzo di 30 anni ha affermato di aver trovare due uova vicine in un bosco. La prima cosa strane è che le due uova erano molto diverse tra loro, infatti un uovo era molto piccolo e un uovo molto più grande del normale. Il ragazzo era molto incuriosito da queste strane uova ma aveva paura ad avvicinarsi per paura che l’animale che le aveva deposte fosse ancora nei paraggi. Il ragazzo perciò ha chiamato un suo amico per farsi consigliare cosa fare. I due hanno preso con cautela le uova e le hanno portare a riparo. Cosa c’era nelle uova? Non lo sappiamo.

Trova un uovo verde nel suo giardino: quello che scopre è sconvolgente

Quello che ha trovato Gerry, un uomo di 63, nel suo giardino è a dir poco sconvolgente.

Ha dell’incredibile quello che è accaduto a Belfast, in Irlanda. Gerry, un pensionato di 63 anni, tutti i giorni si reca nel suo giardino per la consueta pulizia. E’ un vero amante del giardinaggio! Ma mentre è intento nel togliere le foglie cadute dagli alberi, in mezzo a loro nota qualcosa di strano. Un oggetto dalla forma sferica e di colore verde brillante coperto dalle foglie. Gerry si avvicina per osservarlo meglio e decide poi di prenderlo. Una volta afferrato il misterioso oggetto però, l’uomo si rende conto essere un uovo. Un uovo verde?

Gerry si precipita dentro casa e, presa una lampada ed una lente d’ingrandimento, si fionda in cucina e comincia ad osservare lo strano “uovo” in ogni suo minimo particolare. Ma tutto d’un tratto l’uovo comincia a schiudersi. Gerry impaurito lo poggia subito su tavolo ed inizia a fissare il magnifico spettacolo della natura. In pochi secondi quello che esce è un piccolo uccellino. L’uomo decide allora di tornare in giardino per vedere se sull’albero vicino, dove aveva trovato l’uovo, vi fosse un nido… ma nulla! Gerry ha deciso di prendersi cura del’uccellino e nei giorni seguenti si è recato presso una clinica veterinaria per vederci chiaro. Ma neanche i veterinari sono riusciti a capire né la specie né come fosse possibile una cosa del genere. Tutto rimane un mistero, tranne che Gerry ha tenuto con se l’uccellino e ha deciso di prendersi cura del suo nuovo amico.

Turisti trovano un uovo alieno, quello che scoprono è raccapricciante

Dei turisti in Nuova Zelanda fanno una scoperta a dir poco spaventosa: durante una gita all’aperto, hanno trovato in un prato un uovo gelatinoso. Una scena raccapricciantedegna di Alien, infatti l’uovo in questione sembrava tutto fuorché terrestre. La consistenza molliccia e l’intravedersi di tentacoli rossi alla schiusura, subito ha allarmato i turisti che, in presa al panico, chiamano la guardia forestale.

L’apparenza inganna

Una volta giunta sul posto, la guardia forestale fa una scoperta strabiliante. In realtà, l’uovo non era altro che un fungo pronto a nascere: il suo nome scientifico è Clathrus archeri, ma è meglio conosciuto come “dita del diavolo”. E una volta sbocciato, non è difficile capire il perché del soprannome. Originario della Nuova Zelanda, Tasmania e Australia, sembra effettivamente più una creatura aliena che un fungo qualsiasi. A differenza della maggior parte dei funghi, le dita del diavolo si schiudono da una sacca simile a un uovo, e il processo è allo stesso tempo affascinante e inquietante.

Comments

commenti

Загрузка...