Renato Zero sta male: l’appello del cantante

Sulla presunta malattia che avrebbe colpito Renato Zero se ne sono dette di ogni. Da chi lo voleva soltanto invecchiato a chi era arrivato ad ipotizzare una leucemia fulminante, tanti sono stati ad alimentare questo pettegolezzo molto scomodo per il cantante. Renato Zero è un artista contraddistinto da una vitalità contagiosa e le sue performance hanno fatto la storia degli spettacoli: per questo lui non ci sta e dice la sua sull’argomento.

Renato Fiacchini, per tutti Renato Zero, ha deciso di chiarire una volta per tutte qual è la verità sul suo stato di salute. Se ne sono dette tante, troppe, e il pettegolezzo secondo cui sarebbe gravemente malato sta prendendo il sopravvento. Ad una carriera lunghissima all’insegna di grandi successi di pubblico e di critica, sempre sulla cresta dell’onda, ha corrisposto una vita privata semplice e discreta, tenuta lontano dai riflettori. Purtroppo l’estrema riservatezza ha lasciato spazio al generarsi di rumors di ogni sorta, ma adesso il cantautore ha deciso di parlare e sfogarsi sul punto.

“Ma che devo fa’? Mi devo presentare col certificato medico? Con le analisi del sangue in mano? Sto bene, ringraziando Dio, certo se continua questa campagna denigratoria finirò per star male. Basta. Sono stufo”. Queste e tante altre parole sono state usate da Renato Zero per commentare i pettegolezzi che lo vorrebbero gravemente malato. Lo sfogo è stato riportato dal quotidiano Repubblica ed per il cantante è stata l’opportunità di dare voce al suo vero pensiero.

Загрузка...

Al culmine dell’irritazione Zero ha sottolineato: “Alla fine supporre di avere una malattia è pure peggio che averla, perché non sai come difenderti. Non voglio andare al telegiornale e spiegare agli italiani come mi sento, che non sono infettivo. Però sto pensando che se questa persecuzione continua sarò costretto a farmi ospitare da qualche tg”.

Comments

commenti

Загрузка...